Acqua
(Getty Images)

Acqua minerale ritirata: presenza di batteri di origine fecale

Il Ministero della Salute ha pubblicato l’avviso di richiamo per un lotto di Acqua di Nepi S.p.A nello specifico si tratta di acqua minerale effervescente naturale. Il motivo di tale segnalazione è che stato ritrovata la presenza di batteri denominati Coliformi, che vivono nell’intestino dell’uomo e altri animali a sangue caldo. Sono batteri di originale fecale e quindi è stato immediatamente disposto il ritiro del lotto n°N9183A con data di scadenza 01/07/2021 venduto in bottiglie di vetro da un litro.

La decisione è stata presa a seguito di accertamenti da parte della ASL di Viterbo e della ASL n°1 di Roma. Acqua di Nepi S.p.A dichiara che è da escludere che la presenza dei coliformi possa dipendere o essere ricollegata al processo di imbottigliamento, in quanto le fondi sono sottoposte ad analisi giornaliere da parte dell’azienda e a controlli periodici da parte degli Organi Sanitari.

La presenza dei batteri dunque è da ricondurre a fattori esterni al ciclo produttivo aziendale. La procedura di richiamo è stata circoscritta ad un lotto di bottiglie in vetro destinato al canale della ristorazione ed è stata attivata solo a scopo precauzionale per i consumatori.