Ross Brawn (Getty Images)
Ross Brawn (Getty Images)

F1 | Brawn: “Vi svelo le differenze tra Hamilton e Schumacher”

Ross Brawn ha vissuto all’interno della Ferrari negli anni d’oro di Michael Schumacher e allo stesso tempo è stato a capo della Mercedes nei primi anni dopo il loro ritorno in F1. Il dirigente britannico ha così potuto conoscere da vicino anche Lewis Hamilton.

Come riportato da “Speedweek”, Ross Brawn parlando del paragone tra i due piloti ha così affermato: “Penso che il miglior complimento che posso fare a Lewis oggi è che ha trovato un modo unico per essere un grande campione. Quando ho cominciato a lavorare con lui nel 2013 ero un po’ nervoso per il suo atteggiamento da pilota professionista”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Brawn: “Schumacher voleva proteggere la propria privacy”

Il dirigente britannico ha poi proseguito: “Per me il punto di riferimento era Michael Schumacher, un uomo totalmente impegnato nel raggiungimento del successo e allo stesso tempo desideroso di proteggere la propria privacy e quella della sua famiglia. Lewis ha mostrato un approccio alla propria carriera molto eclettico, sebbene è sempre stato molto professionale. Ha preferito uno stile di vita che è decisamente meno monastico di quello di Michael”.

Infine Brawn ha così concluso: “A Lewis è sempre piaciuto muoversi in diversi ambienti come la musica e la moda e questo gli dà l’energia per sviluppare ulteriormente il proprio talento e allo stesso tempo essere in forma fisicamente, cosa che nella moderna F1 è fondamentale. Lewis in Mercedes ha trovato il giusto supporto in un ambiente che gli dà la libertà di cui ha bisogno”.

Antonio Russo