Lewis Hamilton (©Getty Images)F1 | Wolff: “Hamilton in Ferrari? Con noi sta meglio”

Dopo aver conquistato il suo sesto titolo iridato ed essersi avvicinato ad un traguardo finora trattato da tutti come un miraggio, ovvero quello dei sette sigilli di Michael Schumacher, la domanda d’obbligo non può essere che quella che riguarda un futuro non troppo lontano dell’inglese alla Rossa.

Interrogato su questo punto il responsabile della Mercedes Toto Wolff è sembrato però avere le idee chiare: “La Ferrari è un po’ come il sole. E’ un mito, ma a volte è un sogno senza senso per i piloti. È un marchio molto forte che attrae tutti, ma credo che Ham si trovi perfettamente con noi”, le sue parole a Sky Italia.

Con la promessa di continuare a fornire al britannico una vettura capace di fargli infrangere qualsiasi record dello sport il manager austriaco, ha ribadito: “E’ molto motivato e lo si capisce dalla voglia che ha di vincere ogni singolo GP. Penso possa ottenere di più”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Passando invece all’esito del weekend di Austin che meglio non poteva andare dato che ha assicurato l’ennesima doppietta al team d’argento, il 47enne ha sostenuto: “Non poteva essere scritta una sceneggiatura più interessante, con un driver che arriva primo e l’altro che si aggiudica il campionato“. Quindi, sul duello pulito ma ugualmente da cardiopalma per chi lo seguiva dal box tra Ham e Bottas, Wolff ha detto: “E’ stato davvero da tensione, tuttavia essendo l’ultima corsa prima della chiusura della lotta per il mondiale, ho cercato di essere di mentalità flessibile“.

Tornando al tema iniziale, malgrado per il campionissimo di Stevenage potrebbe risultare più facile restare in una scuderia di cui sa tutto e che gli ha consentito di dominare nell’era ibrida, per entrare nella storia dovrebbe sì, magari proprio nel rivoluzionario 2021, tentare il passaggio in Italia…

Chiara Rainis