Berlusconi
Silvio Berlusconi (foto dal web)

Una delle colonne portanti di Forza Italia, il partito di Silvio Berlusconi, sembra stia salpando per altri porti: si tratta di Mara Carfagna una delle fedelissime del Cavaliere.

Mentre Lega e Fratelli d’Italia si consacrano leader della destra, Forza Italia, terzo partito della coalizione non solo sembra stia perdendo terreno, ma pare anche che si stia sgretolando dall’interno. Stando a quanto riportato dal quotidiano Libero, una fedelissima del Cavaliere avrebbe deciso di lasciare il partito e migrare altrove. Mara Carfagna, che con Berlusconi era divenuta nel 2011 Ministro per le pari opportunità, ed ora ricopre il ruolo di vicepresidente della Camera, sarebbe sul punto di lasciare Forza Italia già provata dai sondaggi che la danno al 6% ossia ben otto punti in meno rispetto alle elezioni tenutesi nel 2018.

Forza Italia, Mara Carfagna abbandona Silvio Berlusconi: il partito scricchiola

Sarebbero solo voci al momento, nulla di ufficiale riporta Libero, che però si fanno sempre più insistenti. Mara Carfagna, attuale vicepresidente della Camera, potrebbe seguire lo stesso percorso intrapreso da Matteo Renzi: uscire dal proprio partito e fondarne uno nuovo nel quale far confluire tutti i colleghi non più d’accordo con la politica di Berlusconi, a tratti definita arrendevole. Di questi farebbe parte anche Brunetta, il quale non si era presentato in Piazza San Giovanni, a Roma, per la reunion della destra. Stando a quanto affermato dal direttore de Il Tempo, Franco BechisL’incognita ora sta tutta nelle prossime mosse del Cavaliere: accetterà la scissione magari incoraggiandola oppure con il suo rinnovato tocco magico riuscirà a stopparla e a rilanciare?“.

Di certo restano le tensioni fra il Cavaliere e la Carfagna che hanno raggiunto il loro apice durante le votazioni sulla mozione Segre la quale ha come scopo quello di istituire una Commissione straordinaria per il contrasto ai fenomeni dell’intolleranza e dell’istigazione all’odio e alla violenza. Gli azzurri di Forza Italia si sarebbero astenuti scatenando l’ira e l’indignazione della vicepresidente della Camera che avrebbe scritto: “La mia Forza Italia avrebbe votato a favore. Stiamo tradendo i nostri valori“. Una decisione che ha turbato Silvio Berlusconi, il quale dalla sua Arcore ha deciso di sfogarsi sull’accaduto paragonando Mara Carfagna a Gianfranco Fini.

Leggi anche —> Incidente in autostrada, autobus si ribalta: intervenute decine di ambulanze – FOTO