Renato Zero
Renato Zero – FOTO: Instagram 

Renato Zero furioso durante un suo concerto, se la prende con alcuni degli spettatori: ecco cosa è successo

Renato Zero, da sempre, ha avuto un modo di pensare decisamente anticonformista. Il cantautore romano in particolare proprio non riesce a condividere la vera e propria febbre per la tecnologia. Prima dell’inizio di un suo concerto ha mandato in onda una voce registrata, invitando gli spettatori a riporre i cellulari in tasca dicendo: “Sono indispensabili due cose: gli occhi ed il cuore”. Ma quando durante la sua canzone “Vivo”, la platea si è, manco a dirlo, riempita di smartphone a fare foto e video, il cantante si è interrotto ed è esploso, non trattenendo la sua rabbia ed esclamando: “Smettetela con i cellulari, vi prego. Siete venuti per Renato, non per fare i cameramen. E’ una crocifissione, basta. Metteteci l’anima e la memoria, non queste caz….”. L’avversione di Renato Zero all’uso smodato della tecnologia si avverte in suoi numerosi brani recenti, tra cui ‘Mai più da soli’ e ‘La vetrina’, dove non mancano i riferimenti alla spersonalizzazione e al trionfo dell’apparenza, con un monito soprattutto alle nuove generazioni.