meteo neve
Situazione meteo neve questa settimana FOTO tuttomotori

La situazione meteo indica un netto peggioramento rispetto alle ultime settimane. Perturbazioni polari promettono anche il manifestarsi della neve.

La situazione meteo è peggiorata sensibilmente in tutta Italia negli ultimi giorni. Le temperature fanno registrare una drastica diminuzione accompagnata da fenomeni di precipitazioni anche parecchio intense. In molte zone di Liguria, Toscana ed Emilia-Romagna si sono avuti casi anche drammatici legati ai disagi che il maltempo comporta. Stessa cosa anche in Campania. Gli esperti prevedono ora per le condizioni meteo dei prossimi giorni anche l’arrivo della neve in determinate zone. Già diversi settori dell’Appennino centrale e lungo tutto l’arco alpino risultano imbiancati. Tale situazione risulterà ancora più marcata a breve, con possilità di incorrere in nevicate anche a bassa quota. Intanto sarà l’instabilità a caratterizzare la settimana che andrà dal 4 al 10 novembre 2019.

LEGGI ANCHE –> Allerta meteorologica, trombe d’aria e violenti piogge: ingenti danni

Meteo, neve prevista dai 1200 metri di quota

Previsti rovesci e temporali come conseguenza dei vortici ciclonici che arrivano dal Nord Europa. Un calo decisamente sensibile della colonnina di mercurio avverrà con relativa certezza martedì 5 novembre. Per tale data è attesa una nevicata abbondante sulle Alpi, in particolar modo nell’area centro orientale dai 1500 metri a salire. Cosa che farà felici i tanti appassionati della montagna e della neve. Ma ne risentiranno in maniera positiva anche i ghiacciai, sottoposti ad un periodo prolungato di calore. Di origine polare saranno poi le correnti che investiranno l’Italia giovedì e venerdì, con in questo caso nevicate possibili anche intorno ai 1200 metri di quota. In località come Cortina d’Ampezzo, Cervinia, Breuil, Macugnaga, Madonna di Campiglio, Canazei, Bormio, Livigno e diverse altre, potrebbero posarsi in media 12 cm di neve. Ad ogni modo il bel sole autunnale che si è protratto fino ad ottobre inoltrato sarà solamente un bel ricordo.

LEGGI ANCHE –> Maltempo, novembre da paura: alluvioni su gran parte dell’Italia