Lewis Hamilton e Valentino Rossi
Lewis Hamilton e Valentino Rossi (Getty Images)

F1 | Anche Valentino Rossi si complimenta con Hamilton per il sesto titolo

Se le “sliding doors” della carriera avessero portato Valentino Rossi a percorrere una strada diversa, forse i due si sarebbero ritrovati l’uno contro l’altro a combattere per il campionato del mondo di Formula 1. Il Dottore sulla Ferrari, con cui flirtò a lungo cullando il sogno di un ingaggio tra il 2004 e il 2007, e Lewis Hamilton sulla sua imbattibile Mercedes.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Invece poi le cose sono andate diversamente e, anziché rivali, i campionissimi delle due e delle quattro ruote sono diventati amici. Tanto da aver fissato per il prossimo 9 dicembre sul circuito di Valencia lo scambio più atteso dell’anno: Vale salirà sulla Freccia d’argento iridata, l’anglo-caraibico sulla Yamaha M1 di MotoGP.

Le congratulazioni di Valentino Rossi a Hamilton

In attesa di incontrarsi di nuovo di persona, intanto ieri il fenomeno di Tavullia ha colto l’occasione per congratularsi con il collega e amico per il suo sesto titolo mondiale, conquistato matematicamente proprio al Gran Premio degli Stati Uniti, con due gare di anticipo.

“Tanti tanti complimenti per questa vittoria”, ha dichiarato Valentino Rossi. “Fai un’altro campionato: sei grandioso, guidi in maniera fantastica e ogni anno sei sempre più forte”. Pur senza rinnegare il suo passato da ferrarista, il nove volte iridato non nasconde di fare il tifo per Hamilton: “Ti seguiamo sempre e abbiamo anche un rapporto, quindi ti faccio grandi congratulazioni. È stata un’altra stagione fantastica”.

Carriera gemella con Marquez

Complimenti a Lewis sono arrivati anche da Marc Marquez, a sua volta appena incoronato campione del mondo di MotoGP. Due fuoriclasse dalla carriera gemella: in effetti, negli ultimi tre anni hanno conquistato entrambi i rispettivi campionati, e sono giunti a quota sei titoli a testa nelle categorie regine.

“Complimenti amico, è fantastico”, ha detto lo spagnolo. “So che noi abbiamo un bello scontro: io ho sei Mondiali in MotoGP, tu ne hai sei in F1, quindi siamo sempre in lotta. Comunque, a parte gli scherzi, congratulazioni. È stata una stagione incredibile e le tue prestazioni sono state altrettanto incredibili”. Parola di campione.