Ricardo Marques Ferreira
Ricardo Marques Ferreira e Cristiano Ronaldo (foto dal web)

Ricardo Marques Ferreira, il parrucchiere di numerose celebrità tra cui l’attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo, è stato ucciso all’interno di una camera d’albergo a Zurigo, Svizzera: arrestato un sospettato per l’omicidio.

Sarebbe stato ritrovato in una pozza di sangue sul letto della sua camera d’albergo a Zurigo, Svizzera, il noto parrucchiere delle star, Ricardo Marques Ferreira; tra i suoi clienti anche il 5 volte pallone d’oro Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus. Stando alle prime indiscrezioni trapelate, l’uomo sarebbe stato ucciso con numerose coltellate.

Leggi anche —> La drammatica storia di Grazia: costretta all’inverosimile per due ore di lavoro al giorno

Zurigo, ucciso il parrucchiere di Cristiano Ronaldo: arrestato un sospettato per l’omicidio

Stando a quanto riportato dal Correio da Manhã e dalla redazione di Leggo, Ricardo Marques Ferreira il noto parrucchiere delle star tra cui il noto attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo, è stato ucciso all’interno della propria camera d’albergo a Zurigo nel Kreis 9. Il corpo dell’uomo è stato rinvenuto lo scorso venerdì 01 novembre, sul proprio letto in una pozza di sangue da un addetto alla pulizie il quale avrebbe affermato che davanti agli occhi gli si sarebbe presentato “uno scenario macabro“. Ricardo Marques Ferreira proveniva come CR7 dall’isola di Madeira, ma già da due anni vive in Svizzera, riporta Leggo, dove era divenuto famosissimo. Tra i suoi clienti oltre l’ex attaccante del Real Madrid dalla fama planetaria, numerosi personaggi famosi tra cui attori, cantanti e conduttori.

Al momento, stando a quanto riportato dalla stampa locale, gli inquirenti non avrebbero ancora rinvenuto l’arma del delitto che considerate le lesioni sul corpo, tuttavia, potrebbe essere verosimilmente un coltello o altro tipo di fendente. Ad allertare i soccorsi, lo scorso venerdì, sono stati altri ospiti del lussuoso albergo i quali avrebbero sentito rumori molesti provenire dalla camera del parrucchiere; intorno alle 14 avrebbero chiamato la polizia. Il colpevole pareva essere riuscito a mettersi in fuga, ma ieri sabato 02 novembre, gli inquirenti avrebbero arrestato un uomo sospettato del delitto: si tratterebbe di un brasiliano di 39 anni.

Leggi anche —> Marco Vannini, la testimonianza: “Ho ricevuto un messaggio da Mary Ciontoli”

Leggi anche —> Donna rischia di morire di fame in ospedale: “È arrivata a pesare 37 chili e mezzo”