Fabio Quartararo nei box della Petronas Yamaha al Gran Premio di Malesia 2019 di MotoGP a Sepang (Foto Thananuwat Srirasant/Getty Images per Petronas)
Fabio Quartararo nei box della Petronas Yamaha al Gran Premio di Malesia 2019 di MotoGP a Sepang (Foto Thananuwat Srirasant/Getty Images per Petronas)

MotoGP | Quartararo promosso: la Yamaha gli concede la moto ufficiale nel 2020

Per il suo passaggio al team ufficiale c’è tempo: potrebbe avvenire nel 2021, quando si parla di un suo approdo a fianco di Valentino Rossi, nel caso in cui il Dottore decida di proseguire la sua carriera in MotoGP, al posto di Maverick Vinales destinato alla Ducati. Ma intanto, già nella prossima stagione, Fabio Quartararo potrà disporre di una moto ufficiale, dipinta con i colori del team satellite Petronas, ma in tutto e per tutto identica a quella affidata a Rossi, Vinales e anche al suo compagno di squadra Franco Morbidelli.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Non era così in questo campionato, per lui quello di debutto nella classe regina, nel corso del quale gli erano stati concessi soltanto cinque motori contro i sette previsti dal regolamento, e per garantire una maggior durata il loro regime di rotazione era stato ridotto di 500 giri al minuto. Nonostante questo handicap tecnico, però, il Diablo è riuscito a convincere pubblico e critica: cogliendo quattro pole position, sei podi e il titolo di debuttante dell’anno.

Complimenti del boss Yamaha a Quartararo

Inevitabile, dunque, che la Yamaha lo premiasse con una M1 ufficiale per il 2020. L’annuncio è arrivato al primo giorno del Gran Premio di Malesia, quello di casa per la Petronas. “La prima stagione del nostro team in MotoGP è stata incredibile”, esulta il team principal Razlan Razali. “Sia Franco che Fabio hanno contribuito in modo enorme al nostro successo e poter avere entrambi i piloti con lo stesso pacchetto tecnico ci permetterà l’anno prossimo di fare ancora meglio”.

Aggiunge il boss della Yamaha, Lin Jarvis: “Le prestazioni di Franco e Fabio sono state eccellenti quest’anno e lo dimostrano i risultati sia dei piloti che del team in classifica. Il sostegno di questa nuova squadra è stato cruciale per permetterle di fare un ulteriore passo avanti nel 2020, stagione in cui disporrà di due moto ufficiali. La Yamaha si impegna a fornire al team e ai piloti il miglior supporto possibile per permettere loro di compiere ulteriori progressi, vincere il titolo Indipendenti e magari anche qualche gara”.