Valentino Rossi: “In Ducati stavo peggio. Vi svelo quando mi ritiro”

0
493
Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “In Ducati stavo peggio. Vi svelo quando mi ritiro”

Valentino Rossi un anno fa, su questa pista, ha vissuto una delle sue più belle gare dell’anno dominando il GP sino alla sciagurata caduta che lo ha messo ko a poche tornate dal termine. Ora però il Dottore è tornato sul luogo del delitto per provare a riprendersi quanto perso un anno fa.

Come riportato da “Motorsport.com”, il pilota di Tavullia in merito a questo weekend ha così affermato: “In Australia le cose sono andate meglio. Qui nel 2018 è mancato il risultato, ma ero stato molto veloce. Spero di essere competitivo, ma lo vedremo domani. Questa è la mia peggiore stagione in Yamaha“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Rossi: “Figo avere un capo-tecnico giovane”

Valentino Rossi ha poi proseguito: “Questa è la peggiore sia dal punto di vista dei podi che dei punti, ma è diverso rispetto al periodo in Ducati perché ho altri problemi. Sono molto lento sul rettilineo e soffro il caso della gomma posteriore nella seconda parte di gara, ma ho un buon feeling con la moto a differenza degli anni in Ducati. Mi diverto di più a guidare ora, ma in futuro voglio essere più competitivo. Da tanto tempo abbiamo sempre gli stessi problemi, è figo avere un capo-tecnico di nuova generazione”.

Infine il Dottore ha così concluso: “Anni fa sono stato davanti ad un bivio: lasciare al top, con il rischio di avere ancora voglia di correre, oppure correre sino a quando ce la faccio. Ho scelto la seconda con la consapevolezza che ci sarebbero stati dei momenti complicati. Questo è un ragionamento che ho fatto anche nel 2018 perché bisogna sempre firmare per due anni. L’anno prossimo correrò e poi deciderò durante la stagione se continuare o meno. Dipenderà molto dai risultati. L’anno prossimo già dai test capire la mia velocità”.

Antonio Russo