Isabella Ferrari, toccante confessione: “ho una rara malattia”, video

0
115

In una intervista rilasciata a Vanity Fair, Isabella Ferrari ha confessato di aver sofferto di una rara malattia: “non riuscivo a muovere le gambe”.

Isabella Ferrari si lascia andare ad una toccante confessione ai microfoni di Vanity Fair a cui ha svelato di aver sofferto di una rara malattia.

“Qualche anno fa succede che una mattina mi sveglio e non riesco più a muovere le gambe. Tutto è precipitato in fretta. Inizia il calvario delle visite e delle diagnosi. E le diagnosi si dimostrano sempre sbagliate, anche quelle fatte dai medici e ospedali stranieri”, ha raccontato l’attrice.

“Una notte, era il 2 di giugno, mi ricoverano in un ospedale vicino a casa, a Roma – ha proseguito Isabella Ferrari -. Lì incontro il medico più importante per me. La diagnosi che fa non è per è per niente buona. Mi perdoni, ma non farò il nome di quella malattia rara perché appena l’hanno fatto a me sono andata su internet, ho digitato la patologia e mi sono spaventata”.

“Decido di non farla e parto per Pantelleria, dove c’è una delle case che amo di più. Ero lucidissima, quell’estate, per via delle dosi di cortisone. Dipingevo, mi sentivo molto illuminata e ogni tanto provavo a preparare i miei figli al peggio. Poi la situazione peggiora, mi riportano a Roma d’urgenza e inizio la terapia. Ogni mattina, per due anni, sono andata in quell’ospedale. E quando non potevo muovermi, dal letto della struttura chiamavo i miei figli via Skype per restare ancorata alla loro e alla mia vita”, ha aggiunto ancora la Ferrari che è guarita dopo due anni.