Bambino di tre anni caduto in un pozzo: arriva la tragica notizia

Bambino pozzo
Le squadre di soccorritori presso il pozzo nello stato del Tamil Nadu (Getty Images)

Sujith Wilson, il bambino di tre anni caduto in un pozzo in villaggio del Tamil Nadu (India) è stato dichiarato morto dalle autorità locali.

Si sono definitivamente spente le speranze di recuperare in vita Sujith Wilson, il bambino di tre anni caduto in un pozzo a Nadukattupatti, un villaggio vicino a Tiruchirapalli nello stato indiano del Tamil Nadu. Le autorità indiane nella giornata di oggi, martedì 29 ottobre, hanno dichiarato la morte del piccolo Sujith e le operazioni di salvataggio sono state sospese e sono già in corso quelle per recuperare il cadavere del bambino. Migliaia di persone, tra cui istituzioni e vip, avevano pregato affinché il bimbo potesse essere recuperato in vita.

Bambino di tre anni intrappolato nel pozzo: le autorità dichiarano la morte del piccolo Sujith Wilson

È stato dichiarato morto Sujith Wilson, il bambino di soli 3 anni che venerdì scorso era caduto in un pozzo in India. Sujith, secondo quanto riportato dalla stampa locale, era precipitato in un pozzo profondo circa 180 metri mentre giocava con alcuni amichetti nel villaggio di Nadukattupatti, nello stato del Tamil Nadu. Immediatamente sono state avviate le operazioni di salvataggio da parte dei soccorritori indiani che hanno provato in tutti i modi a recuperare in vita il piccolo, ma gli strati di fango e la profondità della cavità hanno reso il lavoro delle squadre specializzate complicato. Sujith era stato individuato inizialmente bloccato ad un profondità di 10 metri, poi è scivolato quasi a 30. I soccorritori hanno pompato ossigeno dentro il pozzo ed hanno scavato un tunnel parallelo per cercare di arrivare al bambino che, secondo le autorità, 24 ore dopo la caduta respirava ancora. Lunedì sera, alcuni membri delle squadre di salvataggio calatisi nel tunnel parallelo hanno riferito di aver sentito un cattivo odore e dopo le valutazioni del personale specializzato le autorità hanno dichiarato la morte del bambino, il cui corpo sarebbe già in uno stato di avanzata decomposizione. Come riportato dalla redazione di India Today, il Commissario della Revenue Administration J Radhakrishnan ha spiegato che le operazioni di salvataggio sono state interrotte e “sono in atto sforzi per recuperare i resti mortali del bambino“. Migliaia di persone, tra cui anche vip e istituzioni, alcune delle quali giunte sul posto, avevano pregato per il piccolo Sujith, la cui storia ricorda quella di Julen Rosello e di Alfredino Rampi.

Leggi anche —> Tragico incidente: morto un noto chef stellato – FOTO