Superbike, Pirelli fornitore ufficiale di gomme fino al 2023

sbk pirelli gomme

Oggi Pirelli e Dorna WSBK Organization hanno annunciato di aver raggiunto un accordo per estendere l’attuale contratto di fornitura di pneumatici per tutte le classi del Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike fino al 2023.

La collaborazione è iniziata nel 2004, anno nel quale è stata introdotto il fornitore unico di gomme. L’intesa raggiunta permetterà alle parti di raggiungere le venti stagioni di rapporto. Una novità dal 2020 sarà che gli pneumatici slick DIABLO™ Superbike verranno utilizzati anche dalle classi Supersport 600, Supersport 300 e nella nuova Yamaha R3 bLU cRU European Cup.

Nel WorldSBK, i pneumatici 200/65 per il posteriore e 125/70 sull’anteriore diventeranno lo standard a partire dalla prossima stagione con un quantitativo massimo di 11 gomme anteriori a disposizione per pilota e di 13 posteriori per l’intero fine settimana di gara. Nel WorldSSP saranno otto all’anteriore e nove al posteriore (190/60 per la gomma dietro), mentre nel WorldSSP300 rimarranno in vigore le regole attuali – tranne che per le slick – con tre davanti (110/70) e tre dietro (140/70).

Marc Saurina, Direttore Esecutivo e Commerciale, Marketing e Media di Dorna WSBK Organization, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sul rinnovato contratto con l’azienda italiana: “Avere Pirelli con noi fino al 2023 è una notizia eccezionale per il Campionato e ancora una volta si dimostra il grande e solido rapporto che ci unisce dato che nel 2023 saremo alla 20^ stagione per questa partnership di successo. La fornitura dei pneumatici Pirelli a tutto il paddock WorldSBK oltre allo sviluppo continuo per quanto riguarda la tecnologia collegata alle gomme è qualcosa di cui andiamo orgogliosi e non vediamo l’ora di ripartire per un nuovo capitolo insieme”.