MediEvil: Sir Daniel Fortesque torna dall’aldilà per salvare la terra

MediEvil
MediEvil

Game | MediEvil: Sir Daniel Fortesque torna dall’aldilà per salvare la terra

Sir Daniel Fortesque è tornato dall’aldilà per servirci. Recensire MediEvil è sempre complicato perché stiamo parlando di un titolo che richiama indubbiamente la sfera dei sentimenti. Il gioco in questione però obiettivamente, in questa sua riedizione per PS4 non è di certo privo di pecche.

Partiamo però dalle cose positive. Si respira una grande atmosfera e la colonna sonora e di grandissimo spessore. Inoltre ci sono tanti nemici e segreti e tutto ciò non fa altro che accrescere la nostra voglia di giocarci e rigiocarci ancora.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Sufficienza piena per il MediEvil

Per quanto concerne, invece, le pecche, MediEvil si trascina un gameplay un po’ troppo approssimativo e tecnicamente appare datato. Lo svecchiamento operato da Sony e Other Ocean, infatti, non sembra essere andato fino in fondo.

Anche la gestione della visuale appare problematica, insomma si sente di stare giocando ad un gioco che ha sulle spalle più di 20 anni a differenza di qualche altro remake che abbiamo provato in passato. Nonostante ciò siamo comunque davanti ad un titolo che riveste quella magia che ne giustifica da sola l’acquisto. Nel complesso il titolo supera ampiamente la sufficienza e si prende un bel 6.5.

Antonio Russo