Rottweiler
Rottweiler (foto dal web)

Un bimbo di otto anni è stato azzannata da un rottweiler sul lungomare di Pontecagnano riportando ferite ai genitali e agli arti. E’ in gravi condizioni.

Un bimbo di otto anni è stato azzannato da un rottweiler mentre si trovava sul lungomare di Pontecagnano, in provincia di Salerno con i genitori riportando gravi ferite agli arti e ai genitali.

Bimbo azzannato da un rottweiler: le sue condizioni sono gravi

Come riporta Fanpage, il fatto è avvenuto di sera, in pieno centro. Il piccolo stava passeggiando con i genitori quando, per ragioni ancora da chiarire, sarebbe stato aggredito da un rottweiler. Non si sa ancora se il cane fosse libero o si sia liberato del guinzaglio. Il cane avrebbe aggredito il bambino alle parti basse, feredo i genitori del bambino. Dopo i primi soccorsi sul posto, il bambino è stato trasferito presso lospedale San Giovanni di Dio-Ruggi d’Aragona di Salerno. Le condizioni del bambino restano gravi. Il piccolo è stato affidato al personale del reparto chirurgia pediatrica dove i medici cercheranno di ricostruire i tessuti. La prognosi resta riservata.

Sul fatto indagano gli inquirenti che stanno cercando di ricostruire la vicenda. Ancora non si sa a chi appartenga il cane e cosa ci facesse in quella zona, completamente libero così come non si sa se l’aggressione sia stata causata da qualcosa.

L’episodio è avvenuto pochi giorni dopo la morte di un 74enne, a Brugnera, in provincia di Pordenone, aggredito da due cani, di razza AmStaff, di proprietà della cognata. L’uomo si era recato nel recinto per portargli da mangiare, ma sarebbe stato aggredito, come scrive La Repubblica, per ragioni ancora da chiarire. Con lui sarebbe stata aggredita anche la moglie nel tentativo di portarlo via, ma la donna non sarebbe in pericolo di vita. “Li conosceva da anni e non era mai successo niente: non possiamo darci una spiegazione per quanto accaduto”, ha spiegato un parente della vittima.