Dovizioso: “Vi svelo cosa faccio quando perdo e cosa facevo da piccolo”

Andrea Dovizioso (Getty Images)
Andrea Dovizioso (Getty Images)

MotoGP | Dovizioso: “Vi svelo cosa faccio quando perdo e cosa facevo da piccolo”

Andrea Dovizioso è ufficialmente per il terzo anno consecutivo il vice-campione del mondo di MotoGP. Il rider della Ducati negli ultimi anni è cresciuto tantissimo toccando le vette di questo sport e lottando spesso alla pari con Marc Marquez, battendolo in più di un’occasione.

Durante un’intervista con Guido Meda per Sky Sport, il pilota italiano ha così risposto a chi dice che chi corre con le moto gioca: “Si è un gioco, ma anche con della prestazione in mezzo. Faccio fatica a divertirmi senza prestazione francamente. Non ho un gioco da tavola preferito, ho fatto davvero molto poco di quella roba. Ho avuto un’infanzia da pilota. Pochi soldini e pochi giochini”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Dovizioso: “Mi sono fatto tanti pianti da piccolo”

Andrea Dovizioso ha poi raccontato di quando era bambino: “La gara con il compagno di classe a chi arrivava primo? La vincevo io. Io penso che chi c’è qua siamo tutti quanti uguali, siamo simili. Mi sono fatto tantissimi pianti ai tempi delle mini-moto, credo di avere sicuro un primato in quello. Era una routine. L’adulto Dovi invece ha sostituito il pianto con l’incazzatura e pensieri pesanti”.

Infine il pilota della Rossa ha così concluso: “Da ragazzo ero così timido che non ci provavo nemmeno con le ragazze. Adesso mi piace di più (rider). In Australia negli anni ho fatto delle belle prestazioni, ma qui è sempre stato un calvario”.

Antonio Russo