Oliveira, la caduta paurosa che ha fatto annullare le qualifiche (FOTO)

Miguel Oliveira cade dalla Ktm del team Tech3 nelle prove libere del Gran Premio d'Australia 2019 di MotoGP a Phillip Island (Foto dal profilo ufficiale su Twitter della MotoGP)
Miguel Oliveira cade dalla Ktm del team Tech3 nelle prove libere del Gran Premio d’Australia 2019 di MotoGP a Phillip Island (Foto dal profilo ufficiale su Twitter della MotoGP)

MotoGP | Oliveira, la caduta paurosa che ha fatto annullare le qualifiche (FOTO)

Una caduta dalle conseguenze significative: per fortuna non per le condizioni fisiche del pilota, ma per il programma del Gran Premio d’Australia. Ne è stato vittima Miguel Oliveira, che mentre affrontava il rettilineo principale del circuito di Phillip Island, ad oltre 300 km/h, è stato colpito da una fortissima raffica di vento, che lo ha sbalzato oltre il cordolo esterno della prima curva e poi lo ha fatto rimbalzare nelle vie di fuga.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“Stavo tirando la scia a Zarco e a quel punto ero un po’ più vicino al lato sinistro della pista”, racconta il portoghese. “Dalla mattina al pomeriggio il vento ha cambiato completamente direzione ed era laterale rispetto al rettilineo. Mi sono spostato per far passare Johann e, quando ho frenato, mi sono ritrovato totalmente di lato e il vento mi ha spinto fuori pista”.

Forte vento in Australia, qualifiche rimandate

Già reduce da un infortunio al legamento della spalla a Silverstone, il pilota della Ktm satellite del team Tech3 è stato portato in barella al centro medico. Fortunatamente se l’è cavata senza fratture, anche se lamenta un forte dolore alle mani: “I medici mi hanno controllato e hanno visto che non c’era niente di rotto”, spiega. “Ma non mi hanno dichiarato abile per correre, quindi dovrò passare ulteriori esami domani per vedere se potrò chiudere le mani a sufficienza per correre. Per il resto sto bene: mi fa un po’ male la spalla, ma vedrò domani mattina quando mi sveglierò quali saranno le sensazioni”.

A seguito della caduta di Oliveira, la direzione gara della MotoGP ha dapprima interrotto la quarta e ultima sessione di prove libere con la bandiera rossa, e poi confrontandosi con i piloti ha deciso di annullare del tutto le qualifiche di sabato pomeriggio, rimandandole alla mattinata di domenica.