Marquez contro Dovizioso: “Nessun interesse, faccio solo il mio lavoro”

Andrea Dovizioso e Marc Marquez (Getty Images)
Andrea Dovizioso e Marc Marquez (Getty Images)

MotoGP | Marquez contro Dovizioso: “Nessun interesse, faccio solo il mio lavoro”

Le qualifiche del Gran Premio d’Australia di MotoGP sono state annullate e rimandate a causa delle condizioni impervie della pista. La situazione però ha portato alcune frizioni tra i piloti che si sono un po’ divisi tra chi voleva correre e chi non voleva. In particolare Andrea Dovizioso ha accusato alcuni piloti di guardare solo ai propri interessi.

Come riportato da “Motorsport.com”, Marc Marquez in merito a questa questione ha così affermato: “Quando ci siamo ritrovati in Safety Commission abbiamo parlato di due cose: se fosse possibile guidare ed il grado di rischio. Si poteva sicuramente scendere in pista, ma il rischio era alto. Domani c’è una gara ed era meglio non rischiare”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Per Marquez era troppo pericoloso

Lo spagnolo ha poi proseguito: “I piloti che giravano in gruppo si sono lamentati maggiormente rispetto a quelli che erano da soli. In gruppo c’erano maggiori turbolenze. Io avevo ben poco interesse personale, ho fatto solo il mio lavoro”.

Infine Marc Marquez ha così concluso: “Non ho avuto problemi con le qualifiche cancellate, ma se domani ci dovesse essere lo stesso vento che succede? Se oggi è pericoloso, lo è anche domani. Su questo circuito nel 2018 non c’era vento, ma quando sono finito fuori si è creata una scia con Zarco che mi è venuto addosso. Il vento lo si nota principalmente alla fine del rettilineo principale”.

Antonio Russo