F1 Messico, Prove Libere 3: tempi e classifica finale

0
189
Charles Leclerc (Ferrari Twitter)

F1 | Messico, Prove Libere 3: tempi e classifica finale

Con una temperatura di appena 15°C è partita la terza sessione di prove libere del Messico. Anche questa notte ha piovuto di conseguenza l’attività in pista sarà poca.

Primo a fare capolino è Lando Norris con la McLaren. Per lui gomme intermedie.

Il tracciato è umido e scivoloso.

In attività anche la Red Bull di Alex Albon che, a causa di un incidente, aveva perso quasi tutto l’FP2.

1’28″975 per l’anglo-tailandese.

Quando è passato circa un quarto d’ora dall’inizio molti piloti sono in giro per il paddock o a chiacchierare con i tecnici. Al box Ferrari invece si lavora alacremente sulla SF90 di Sebastian Vettel.

Quando ci si avvicina a metà sessione è Max Verstappen a portarsi al comando con un 1’262118 seguito da Hamilton e da Albon. Per il momento solo in sette hanno fermato il cronometro.

Dopo diversi minuti di silenzio totale pian piano si fanno rivedere tutti. Ad aprire il gruppo Valtteri Bottas che, dopo una prima tornata su intermedie, passa alle medie.

Il miglior crono con le gialle è di Kimi Raikkonen con un 1’21″673.

Mad Max spinge forte e firma un 1’16″903.

1’162638 per la MCL34 di Sainz, quindi arriva Bottas con un 1’16″259, ma è infine la Ferrari di Charles Leclerc ad avere la meglio con un 1’16″145.

Bandiera a scacchi! La Rossa #16 comanda davanti a Sebastian Vettel con un 1’16″172 e alla Mercedes di Valtteri Bottas. Questi ultimi tempi sono stati segnati con le soft.