Meteo

26 ottobre, meteo e traffico in tempo reale: ultimi ricordi di estate

Fase di tempo stabile stabile su tutta la penisola italiana, con cieli sereni o poco nuvolosi ovunque. Ancora piogge sulla Sicilia che proseguiranno anche nella mattinata di domani. Nel corso della notte possibili banchi di nebbia su Val Padana e su Salento, con temperature minime comprese tra 13 e 18°C, di poco superiori sulle Isole maggiori.

Domenica 27 ottobre prosegue la fase di bel tempo con cieli soleggiati su tutte le regioni. In Sicilia rovesci in assorbimento dal pomeriggio. Temperature massime oltre la media stagionale e oscilleranno tra 21 e 26°C sulle zone di pianura. Sarà forse l’ultimo week-end di caldo e sole prima della nuova perturbazione che si preannuncia da martedì prossimo e in occasione del ponte di Ognissanti.

La viabilità in tempo reale sulle Autostrade italiane

Sulla rete autostradale di Milano si registrano code sulla A4 Torino-Brescia (Km 136.5 – direzione: Trieste) in uscita a Sesto San Giovanni provenendo da Torino, tra Sesto San Giovanni e Bivio A4/Raccordo Viale Certosa. Traffico rallentato anche in A8 Milano-Varese (Km 8.1 – direzione: Milano) tra Busto Arsizio e Lainate.

A Genova tratto chiuso in A10 Genova-Savona-Ventimiglia (Km 2.3 – entrambe le direzioni) tra Bivio A10/A7 Milano-Genova e Genova Aeroporto Entrata consigliata verso Ventimiglia: Genova Aeroporto. Entrata consigliata verso Genova: Genova Ovest su A7 Milano-Genova.

Nell’area di Roma segnaliamo traffico intenso sulla A24 Roma-L’Aquila-Teramo (Km 7.3 – direzione: Tangenziale est) tra Portonaccio e Bivio A24/Tangenziale est RM.

Sulla Tangenziale di Napoli (direzione: Pozzuoli) divieto di transito per i veicoli pesanti con peso superiore a 7,5 tonnellate tra Corso Malta e Capodimonte verso Pozzuoli fino 23:00 del 20/01/2020 e tra Fuorigrotta e Corso Malta verso Capodichino.

Sulla A3 Napoli-Salerno (Km 51.7 – entrambe le direzioni) divieto di transito per i veicoli pesanti con peso superiore a 7,5 tonnellate tra Cava De’ Tirreni e Salerno fino alla mezzanotte del 30 dicembre 2019.