F1 Messico, Prove Libere 1: tempi e classifica finale

Lewis Hamilton (Mercedes Twitter)

F1 | Messico, Prove Libere 1: tempi e classifica finale

Con una temperatura di 16 °C e l’asfalto ancora un po’ umido per la pioggia di giovedì notte, è partita la prima sessione di prove libere del Messico.

Subito dentro McLaren, Alfa Romeo e la Williams di Nicholas Latifi in azione al posto di Robert Kubica.
Addirittura Lewis Hamilton scende in pista con le intermedie.

Qualche errore per Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen a causa del fondo scivoloso.

Sebastian Vettel arriva al bloccaggio, poco dopo è Antonio Giovinazzi a visitare l’erba dell’Hermanos Rodriguez.

Intanto in vetta alla classifica provvisoria figura la Rossa di Charles Leclerc con un 1’18″849.

1’17″949 per la Red Bull di Alexander Albon.
A oltre metà sessione le gomme più utilizzate dal gruppo sono le medie.

Bandiera rossa!! Lance Stroll fa visita alle barriere dell’ultima curva.

A 21′ dalla fine si riparte.
Grande bagarre sul tracciato. Rischio contatto tra la Red Bull di Verstappen e la Haas di Romain Grosjean.

1’17″327 per Hamilton.

Lungo di Vettel dopo un bloccaggio. Per il ferrarista un’escursione sull’erba.
A rendere la vita dei piloti complicata non solo l’asfalto viscido ma pure una leggera nebbia.
A pochi minuti dalla fine Williams in fondo al gruppo. In difficoltà anche le Racing Point dell’idolo di casa Perez e di Stroll. Indietro Raikkonen, meglio Giovinazzi con l’altra Alfa, 10°.

Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton chiude al comando con la Mercedes davanti alla Ferrari di Charles Leclerc e alla Red Bull di Max Verstappen. Sesto Vettel.