Coppia di coniugi aggredita da due cani: tragedia in mattinata

0
170
Ambulanza Carabinieri
(foto dal web)

Una coppia di coniugi è stata aggredita stamane dai cani di una familiare a Brugnera (Pordenone): il marito di 74 anni ha perso la vita, la moglie è rimasta gravemente ferita.

Una tragedia ha sconvolto la comunità di Brugnera, comune in provincia di Pordenone, questa mattina, venerdì 25 ottobre. Un uomo di 74 anni, Avellino Corazza, è stato ucciso da due cani da guardia, appartenenti alla cognata, che lo hanno aggredito e sbranato. Immediatamente in soccorso dell’uomo si è precipita alla moglie, che è stata anche attaccata dai due animali. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che non ha potuto far nulla per il 74enne, mentre la coniuge è stata trasportata in ospedale, dove ora si trova in gravi condizioni.

Pordenone, coppia viene aggredita da due cani: muore 74enne, ferita gravemente la moglie

Intorno alle 13:30 di oggi, venerdì 25 ottobre, un uomo è stato aggredito e ucciso da due cani da guardia a Brugnera, comune in provincia di Pordenone. La vittima, Avellino Corazza, secondo una prima ricostruzione si era recato in casa della cognata, proprietaria dei cani, che dista solo pochi metri dalla sua abitazione per dar da mangiare agli animali. Per cause ancora in fase d’accertamento, secondo quanto riportato dalla redazione di Leggo, i due cani si sono avventati sul 74enne uccidendolo. In soccorso della vittima è arrivata la moglie su cui si sono avventati i due cani. Immediatamente sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso di Corazza, mentre la moglie si troverebbe ricoverata in gravi condizioni in ospedale. Un familiare della vittima, intervistato dall’Ansa, ha spiegato: “Li conosceva da anni e non era mai successo niente: non sappiamo spiegarci come sia potuto accadere. Nessuno potrà mai sapere cosa sia realmente accaduto in quei frangenti, non penso possa essersi trattato di una leggerezza o che gli animali si siano sentiti minacciati: lo vedevano sempre e non avevano mai dato alcun segno particolare. La verità sarà impossibile da accertare: quando i cani lo hanno aggredito c’era solo lui. Solo dopo è arrivata la moglie che ha provato ad aiutarlo, ma è stata ferita anche lei. Per fortuna -conclude il parente della vittima- il figlio della coppia è corso a prendere un’arma ed è riuscito a uccidere uno dei due cani“. Su quanto accaduto adesso stanno indagando i carabinieri locali che sono intervenuti sul posto per ricostruire la dinamica dei fatti.

Leggi anche —> Crede di avere una banale influenza: muore giovane ragazzo 23enne