Sondaggi elettorali: c’è una nuova sorpresa tra maggioranza e opposizione

0
483

Dai risultati resi noti da Supermedia di questa settimana, alcuni partiti danno una spallata significativa agli avversari politici.

sondaggi elettorali
Foto illustrativa

Il consenso di cui un partito politico gode è soggetto negli ultimi anni ad oscillazioni molto frequenti. Questo è dovuto in gran parte al fatto che, grazie ai media, i politici sono sempre sovraesposti e quindi le loro affermazioni, più che quello che fanno concretamente in Parlamento, possono influenzare positivamente o negativamente gli elettori.

Molti deputati e senatori hanno anche degli account su social media come Facebook e Twitter, con i quali lanciano quasi quotidianamente dei messaggi politici per acquistare maggiore consenso, anche se non sempre il loro intento va a buon fine. In altri casi i social media e i media fanno eco ad eventi in cui i politici incontrano faccia a faccia parte del loro elettorato, permettendo di raggiungere un pubblico molto più ampio.

Sondaggi elettorali: i risultati fanno tremare il partito in calo

Secondo i sondaggi Supermedia di YouTrend realizzati per Agi, la Lega ha guadagnato questa settimana 1,2 punti arrivando al 32,6% di consenso elettorale. Sono cresciuti nei sondaggi anche i partiti alleati della Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, entrambi di 0,3 punti, arrivando rispettivamente all’8,2% e al 6,9%.

La linea scelta dal nuovo governo non pare aver convinto gli elettori: il Pd scende di 0,7 punti che si traducono in un consenso pari al 19,1%, il M5s invece ne perde leggermente di più, 0,8, scendendo al 18,7%.

Il partito nascente di Matteo Renzi, Italia Viva, ha visto una crescita dello 0,2%, arrivando al 4,7%. Nel complesso, il divario tra le forze di governo e i partiti del centrodestra si è allargato da 1 punto di distanza a oltre 4 punti.
Potrebbe interessarti anche:

Teresa Franco