Prova a salvare la fidanzata: giovane lotta tra la vita e la morte

0
100
Ambulanza
Ambulanza (foto dal web)

Un giovane di 24 anni, nella serata di ieri mercoledì 23 ottobre in zona Colli Albani a Roma è stato raggiunto da un colpo di pistola alla testa dopo che aveva cercato di opporsi ad un tentativo di rapina mentre era con la sua fidanzata, 25 anni: le sue condizioni sono critiche.

Un tentativo di rapina culminato in tragedia quello accaduto ieri sera mercoledì 23 ottobre in zona Colli Albani a Roma. Una giovane coppia, 24 anni lui e 25 lei, è stata avvicinata da due malviventi che hanno provato a derubarli: la reazione istintiva del ragazzo di proteggere la fidanzata ed evitare il furto gli è costata cara, considerato che uno dei due rapinatori ha estratto una pistola e lo ha sparato alla testa. Il 24enne trasportato d’urgenza presso l’Ospedale San Giovanni è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico e le sue condizioni al momento sono critiche.

Roma, tentata rapina culmina in tragedia: giovane di 25 anni colpito da una pistola alla tempia

Era in procinto di raggiungere i propri amici presso il pub John Cabot la giovane coppia, 24 anni lui e 25 lei, rimasta coinvolta in un tentativo di rapina finito in tragedia. Ieri sera mercoledì 23 ottobre in via Teodoro Mommsen, zona Colli Albani a Roma i due erano già arrivati davanti l’ingresso del locale quando sono stati avvicinati da una coppia di uomini, riporta Rainews, che prima hanno strattonato la ragazza e poi l’avrebbero colpita per sottrarle lo zaino. La reazione del fidanzato è stata immediata: il 24enne avrebbe reagito tentando di aggredire i malviventi e sventare la rapina. Uno dei due uomini, però, avrebbe estratto una pistola colpendo alla testa il ragazzo e dandosi poi alla fuga insieme al suo complice; attualmente sono ricercati.

Il ragazzo di 24 anni è stato trasportato d’urgenza presso l’Ospedale San Giovanni di Roma dove è stato sottoposto, riporta la redazione di Rainews, ad un delicato intervento chirurgico: al momento le sue condizioni sarebbero critiche ed il giovane starebbe lottando tra la vita e la morte. Sul luogo della tragedia sono intervenuti i carabinieri di Piazza Dante e quelli del nucleo investigativo, che procedono con le indagini. Al vaglio degli inquirenti ci sarebbe anche il racconto di alcuni testimoni i quali hanno riferito che i malviventi parlavano italiano.

Leggi anche —> Fanno morire di fame la figlia di soli 7 mesi: coppia di genitori evita il carcere