MotoGP 2020, ufficiale: KTM annuncia il sostituto di Zarco

0
314
Brad Binder ktm
Brad Binder (Getty Images)

KTM ha finalmente definito la line-up per il campionato MotoGP 2020. Il divorzio anticipato con Johann Zarco ha costretto la casa austriaca a correre ai riparti, non senza difficoltà nell’effettuare una scelta soddisfacente.

Nel comunicato ufficiale rilasciato poco fa KTM ha annunciato che sarà Brad Binder ad affiancare Pol Espargarò nel team factory. Il passaggio del pilota sudafricano dalla Moto2 alla MotoGP era cosa già sottoscritta tempo addietro, ma era previsto il suo approdo nella squadra satellite Tech3.

Invece nella struttura guidata da Hervé Poncharal approderà Iker Lecuona, altro rider che oggi corre in Moto2 e che doveva essere destinato a rimanere ancora in tale classe. Tuttavia, i vertici KTM hanno deciso di promuoverlo affidandolo al team Tech3 “scambiandolo” con Binder. Il 19enne spagnolo affiancherà il confermato Miguel Oliveira. Vista la sua giovane età e i risultati finora altalenanti nella categoria di mezzo, il suo ingaggio nella top class rappresenta una scommessa.

Pit Beirer, KTM Motorsport Director, ha così parlato della scelta effettuata: «Dopo aver riflettuto e discusso, abbiamo deciso di muoverci in questa direzione e lasciare che i ragazzi giovani e affamati con una buona esperienza nelle altre categorie della MotoGP ci mostrino cosa possono fare. Brad è un pilota che si è fatto strada attraverso la struttura KTM e non abbiamo alcun dubbio che possa entrare a far parte del team Red Bull KTM continuando a mostrare lo stesso stile e atteggiamento. Iker entra nel team Red Bull KTM Tech3 e siamo fiduciosi che Hervé e i suoi ragazzi saranno in grado di aiutare e sviluppare un altro rookie come hanno fatto così bene con Miguel quest’anno. Sappiamo che stiamo facendo passi interessanti con il nostro progetto MotoGP e possiamo davvero iniziare a costruire questo nuovo capitolo».