Vettel: “Vi dico l’auto da battere in Messico”. E non è la Mercedes (VIDEO)

0
3398
Sebastian Vettel (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel (Foto Ferrari)

F1 | Vettel: “Vi dico l’auto da battere in Messico”. E non è la Mercedes (VIDEO)

Sebastian Vettel si presenta al via del Gran Premio del Messico consapevole delle grandi difficoltà, non solo per i piloti ma soprattutto per le vetture, che aspettano il circus della Formula 1 sull’autodromo intitolato ai fratelli Rodriguez. Le spiega in questo video di anticipazione realizzato dalla stessa Ferrari.

“Correre in Messico significa correre in altitudine e questo ha un grande impatto sulle sensazioni che ci dà la vettura”, racconta il quattro volte campione del mondo. “Corriamo con il massimo livello di carico aerodinamico, per quanto riguarda l’assetto, ma siccome il circuito è così elevato sopra al livello del mare, l’aria è molto rarefatta e la macchina in realtà produce pochissima deportanza. Abbiamo un rettilineo molto lungo e la configurazione da velocità più elevata della stagione, perciò è difficile gestire le curve, perché con questo basso carico fisico, la macchina si muove molto ed è difficile farla funzionare, ottenere il giusto feeling e portare in temperatura le gomme. Il giro è relativamente corto ma certamente non facile”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Quanto ai potenziali avversari, il tedesco indica soprattutto il suo ex team, la Red Bull, sulle ali del palmares che l’ha premiata nelle ultime edizioni della gara. Ma un anno fa il risultato non fu negativo nemmeno per la Ferrari, che giunse seconda e terza alle spalle di Max Verstappen. “Negli ultimi anni qui in Messico abbiamo avuto una tendenza in crescita”, conclude Vettel. “La Red Bull è la macchina da battere ma noi ci siamo avvicinati e vedremo come ci comporteremo quest’anno”.

Leggi anche —> Vettel non pensa alla Mercedes: “Red Bull veloci, ma ce la giocheremo”