Russiagate, tutti contro Salvini dopo la puntata di Report

Russiagate
Matteo Salvini (Getty Images) 

Russiagate, la puntata trasmessa lunedì da Report scatena la tempesta contro Salvini: tutti contro il leader della Lega

L’ultima puntata di Report ha chiarito alcuni contorni del Russiagate, scatenando una vera e propria bufera politica contro la Lega. In particolare, è emerso un quadro in cui, secondo i giornalisti, il partito di Salvini risulta inserito in un piano che coinvolge le frange estremiste di Russia e Stati Uniti per sostenere le correnti sovraniste e destabilizzare l’Unione Europea. Paolo Gentiloni, Enrico Letta e Nicola Zingaretti, tra gli altri, si sono scagliati contro il leader leghista, chiedendo indagini e chiarezza su tutta la questione. “Notizie inquietanti per la democrazia italiana”, ha affermato il segretario del Pd, che ha annunciato, per bocca del deputato Emanuele Fiano, interrogazioni parlamentari in merito ai presunti finanziamenti esteri ricevuti dalla Lega. “E’ urgente e necessario che il Parlamento conosca i dettagli di una vicenda che rischia di essere molto pericolosa per la sovranità del nostro Paese”, ha dichiarato il senatore Franco Mirabelli. Nel mirino gli incontri ripetuti, dal 2013 a oggi, di Salvini e Gianluca Savoini con Konstantin Malofeev, detto l’Oligarca di Dio, uno degli uomini più vicini a Putin e indiziato di aver finanziato a più riprese partiti di estrema destra in tutta Europa. Salvini ha replicato a modo suo: “La puntata di Report? Ieri sera io ho visto Checco Zalone. Denunciare Savoini come chiesto da Renzi? Io non ho preso rubli, marchi, sesterzi o altro”.