Ritrovato corpo di una donna scomparsa anni fa, il DNA conferma: è lei – FOTO

Luciana Fantato
Luciana Fantato (foto dal web)

Il corpo di una donna è stato ritrovato lo scorso giugno sulla spiaggia del fiume Terdoppio, tra Dorno e Alagna: i risultati del test del DNA hanno confermato trattarsi di Luciana Fantato, la 59enne scomparsa da Gambolò in provincia di Pavia nel 2017.

Secondo i risultati del test del DNA non ci sono dubbi: i resti rinvenuti lo scorso giugno sulla spiaggia del fiume Terdoppio, tra Dorno e Alagna, apparterrebbero a Luciana Fantanto la 59enne scomparsa da Gambolò in provincia di Pavia nel 2017. L’esame è stato effettuando comparando il materiale genetico dei suoi familiari. Ad impegnare gli inquirenti, ora, comprendere quali siano state le cause che l’hanno condotta alla morte: nessuna ipotesi viene esclusa.

Scomparsa Luciana Fantato: appartengono alla donna scomparsa nel 2017 i resti rinvenuti presso il fiume Terdoppio

Non c’è dubbio: i resti rinvenuti sulla spiaggia del fiume Terdoppio lo scorso giugno appartengono a Luciana Fantato, la 59enne scomparsa da Gambolò (Pavia) due anni fa. A confermarlo il confronto con il DNA, riporta Fanpage, prelevato ai suoi familiari. La donna era scomparsa nel novembre del 2017 dalla casa in cui viveva con il marito Pierino ed i due figli.

Le ricerche di Luciana Fantato sono andate avanti per ben due anni, durante i quali le Forze dell’Ordine hanno perquisito la casa del marito che nel corso del tempo, divenuto un accumulatore seriale, ha trasformato la sua dimora in una vera e propria discarica tanto da rendere impossibile, riporta Fanpage, l’accesso ad alcune stanze. Le speranze della famiglia che la donna fosse ancora viva si erano spente quando lo scorso giugno era affiorato sulla spiaggia del fiume Terdoppio un cadavere in avanzato stato di decomposizione. Impossibile da identificare, la Procura ha immediatamente ricollegato il ritrovamento del corpo con il caso di scomparsa della Fantato disponendo la comparazione del DNA del cadavere con quello dei prossimi congiunti della donna. Ad oggi di certo c’è solo che il corpo appartiene alla madre di Gambolò, riporta la redazione Fanpage, rimanendo oscure le cause della morte: bisognerà accertare se si sia trattato di un incidente, di un suicidio o addirittura di un omicidio.

Leggi anche —> Scomparsa Angela Stefanini, arriva una svolta: arrestato il compagno della donna