Momenti di panico in mattinata: uomo asserragliato all’interno di un museo – VIDEO

0
31

La polizia ha arrestato un uomo di 25 anni che si era asserragliato stamane in un museo archeologico a Saint-Raphael, nel sud della Francia. Le autorità locali non escludono possa essersi trattato del gesto di uno squilibrato

Momenti di paura quelli che si sono vissuti stamane a Saint-Raphael, nel sud della Francia. Un uomo si sarebbe, secondo quanto riportato dai media locali e dalla redazione dell’agenzia stampa AdnKronos, asserragliato all’interno del Museo archeologico nel centro della città. Sulla facciata del sito culturale sono apparse, inoltre, alcune scritte minacciose in arabo. Sul posto sono arrivate immediatamente numerose pattuglie della polizia francese che hanno circondato la zona e con l’ausilio delle forze speciali hanno fatto irruzione arrestando l’uomo.

Leggi anche —> Carambola in tangenziale: il drammatico bilancio dello schianto

Francia, arrestato l’uomo che si era asserragliato in un museo: era solo e disarmato

Il museo diventerà un inferno“, questa una delle scritte apparse su un muro del Museo archeologico di Saint-Raphael, nel sud della Francia, all’interno del quale nel corso di questa mattina si era asserragliato un uomo. Secondo quanto riportato dalla stampa francese e dall’agenzia stampa italiana AdnKronos, l’allarme è stato lanciato da una dipendente del sito culturale che ha avvertito le forze dell’ordine intervenute immediatamente sul posto. La polizia giunta presso il museo ha fatto irruzione con l’ausilio delle forze speciali ed ha arrestato l’uomo, un 25enne probabilmente di origini maghrebine che si sarebbe introdotto nella struttura questa mattina alle 6. Come riportato dai media locali e da AdnKronos, il procuratore Patrice Camberou e il prefetto di Draguignan, Eric de Wispelaere prima dell’operazione avevano riferito che il 25enne si era asserragliato nel museo solo, disarmato e senza ostaggi, confermando anche la presenza delle scritte sui muri. Per quanto riguarda le iscrizioni il prefetto ha chiarito che si tratterebbe di scritte di “connotazione religiosa, ma bisogna essere prudenti nel tradurre queste in moventi di carattere approssimativo“. La polizia francese che sta adesso indagando su quanto accaduto non esclude che possa essersi trattato del gesto di uno squilibrato, ma nessuna pista al momento è stata scartata.

Leggi anche —> Scoperta terribile, trovato camion con 39 cadaveri a bordo