Lewis Hamilton e Fernando Alonso (Foto Lars Baron/Getty Images)
Lewis Hamilton e Fernando Alonso (Foto Lars Baron/Getty Images)

F1 | Fernando Alonso stronca Lewis Hamilton: “Lui è solo un incoerente”

Le loro sono vecchie ruggini, ma mai sopite. Fernando Alonso e Lewis Hamilton si incontrarono come compagni di squadra nel 2007, alla McLaren: lo spagnolo allora era il pilota del momento, reduce da due titoli mondiali vinti alla Renault, mentre l’anglo-caraibico era un semplice debuttante. Ma la loro convivenza si dimostrò presto ingestibile, i due arrivarono ai ferri corti e al termine di quella sola stagione Alonso fu costretto a divorziare dal team inglese.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Per lui fu l’inizio della fase discendente della carriera, mentre il suo allora vicino di box era sulla rampa di lancio: Nando non avrebbe più vinto alcun campionato, mentre Lewis sarebbe stato iridato già al termine dell’annata successiva, per poi ripetersi altre quattro volte (ormai quasi cinque).

Alonso e Hamilton litigano sull’ambiente

Da allora sono trascorsi quasi dodici anni, Alonso non corre nemmeno più in Formula 1, eppure non sembra aver perdonato il suo collega. Almeno, stando alle ultime dichiarazioni con cui ha commentato le uscite di Hamilton sui social network, che tanta preoccupazione avevano causato la scorsa settimana quando si era detto intenzionato a “mollare tutto” perché le persone “non hanno a cuore l’ambiente”.

L’impegno ecologista del campione della Mercedes è ben noto, insieme al suo stile di vita vegano che promuove come “unico modo per salvare davvero il nostro pianeta”. Eppure, non dello stesso parere sembra essere il suo ex compagno di squadra asturiano, che ai microfoni di Radio Cadena Cope ha stroncato senza mezzi termini le parole del campione del mondo in carica.

Anche Fernando è ecologista

“Penso che terrei per me stesso le mie abitudini alimentari”, ha spiegato. “Non pubblicherei mai un messaggio come quello di Lewis. Non si può inviare un messaggio un giorno, e il giorno dopo fare l’opposto. Conosciamo tutti lo stile di vita di Lewis, ma non si può dimenticare che i piloti di Formula 1 prendono duecento aerei all’anno. A quel punto è troppo comodo cavarsela solo con ‘non mangiare carne'”.

Non ci è andato giù leggero, insomma, Fernando Alonso, nei confronti del presunto interesse all’ambiente di Hamilton. Anche l’iberico, in compenso, cerca di fare attenzione all’ecologia, con atti concreti: infatti ha recentemente lanciato una nuova collezione della sua etichetta di moda Kimoa, tutta realizzata partendo da bottiglie di plastica riciclate, e i cui profitti saranno interamente devoluti ad una fondazione benefica che si occupa dell’inquinamento degli oceani. “Credo che con queste donazioni faremo di più che con le semplici parole”, ha chiosato l’ex pilota della Ferrari. Con buona pace di Lewis.