MotoGP, Morbidelli: “Retrogusto agrodolce dopo Motegi, carico per l’Australia”

Franco Morbidelli
Franco Morbidelli (Getty Images)

Franco Morbidelli ha lasciato il Giappone con un po’ di amaro in bocca, dato che in gara non ha ottenuto il risultato sperato. Partito dalla seconda casella della griglia di partenza, l’italo-brasiliano è giunto sesto al traguardo venendo beffato nel finale da Cal Crutchlow.

Il pilota del team Petronas Yamaha sperava di essere più vicino al compagno Fabio Quartararo, secondo dietro all’imprendibile Marc Marquez. Qualcosa non ha funzionato e il campione del mondo Moto2 2017 non ha nascosto il proprio dispiacere al termine della gara MotoGP a Motegi.

MotoGP, Morbidelli carico per Phillip Island

Morbidelli già in questo weekend ha l’occasione per riscattarsi e fare meglio che in Giappone. Infatti, la MotoGP andrà di scena in Australia e l’italo-brasiliano è carico: «Mi piace molto la pista di Phillip Island e ci sono andato veloce per quasi tutta la mia carriera. Arriviamo al weekend con una buona velocità e con una tendenza positiva, anche se la gara di Motegi ci ha lasciato un po’ di retrogusto agrodolce dopo aver pensato che avremmo potuto ottenere un po’ di più. Ciò significa anche che andremo a Phillip Island con molta energia e motivazione, lavoreremo sodo per fare di nuovo un buon lavoro».

Il pilota del team Petronas Yamaha è molto ambizioso per il Gran Premio d’Australia 2019. Quello di Phillip Island è un circuito che gradisce e pensa di poter conquistare un buon risultato. Attualmente è decimo nella classifica generale con 100 punti e Crutchlow a 113 non è distante. Il Morbido può pensare di scalare almeno una posizione. Più distante Jack Miller, ottavo a quota 125.