Mercedes, nuovo motore ibrido in arrivo per la AMG C63

(websource)

Mercedes-AMG invierà il chiaro messaggio che si sta adattando alle esigenze moderne con la prossima C63 di terza generazione, rinunciando alla sua lunga tradizione di potenza V8 a favore di una trasmissione ibrida a quattro cilindri avanzata che sviluppa più di 500 CV.

La nuova C63 sarà la prima di una serie di nuovi modelli AMG destinati a ricevere una versione elettrificata del nuovo motore M139 da 2,0 litri turbo della Mercedes, quando sarà in vendita all’inizio del 2022.

La rivale a quattro ruote motrici dell’Audi RS4 e della BMW M3 è già in fase di intenso sviluppo presso la sede centrale di Affalterbach della AMG.

Il potente motore a quattro cilindri eroga una coppia massima di 416 CV e 500 Nm di coppia in forma non elettrificata nella nuova A45 e relativi fratelli e sorelle. L’unità è già stata progettata per il montaggio e per l’alimentazione elettrica ibrida. È destinata ad essere utilizzata non solo nella prossima C63, ma anche, in una forma meno elaborata, in seguito all’odierna C43 con turbocompressore V6 da 3,0 litri.

La nuova C63 sarà offerta in versione berlina, coupé e cabriolet, mentre la prossima C43 sarà probabilmente venduta in queste tre versioni, oltre che nella versione station wagon.

Altri modelli AMG destinati a far funzionare la nuova trasmissione elettrificata includono i modelli successivi agli attuali GLC 43 e GLC 63 SUV, la GLC 43 Coupé e la GLC 63 Coupé.

Ad ‘Autocar‘ è stato detto che il motore M139 adotterà un motorino di avviamento integrato da 48V simile a quello già utilizzato dal motore turbo 3.0 litri in linea a sei cilindri M256, che equipaggia la CLS 53 4Matic+ e altri nuovi modelli AMG recenti.

Nel modello CLS 53 4Matic+, il motorino di avviamento montato sul cambio fornisce un ulteriore incremento elettrico di 22 CV e 250 Nm di potenza. Nel prossimo C63, tuttavia, è impostato per essere sintonizzato per fornire una potenza significativamente maggiore in combinazione con un carico di coppia simile.