Vettel al veleno: “Su una Mercedes tutti capaci di vincere”

0
454
Sebastian Vettel e Valtteri Bottas (©Getty Images)

F1 | Vettel al veleno: “Su una Mercedes tutti capaci di vincere”

Sarà perché quinto della generale con 212 punti contro gli inavvicinabili 338 dell’inglese, ma Sebastian Vettel, alla vigilia del GP del Messico si è sentito in dovere di incoronare Lewis Hamilton vincitore con merito del mondiale 2019.

Consapevole di non aver nulla da perdere il ferrarista ha dichiarato ad F1i.com: “Anche se sono convinto del ruolo giocato dalla Mercedes, che possiede la miglior vettura da parecchie stagioni ormai, credo sia giusto che Ham si aggiudichi il titolo“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Ma dopo il commento di approvazione nei confronti del rivale, Seb si è lasciato sfuggire: “Al volante di una W10 anche altri piloti sarebbero stati in grado di ottenere tanto. Diciamo che i suoi trionfi sono figli una combinazione di cose, dell’alchimia che è riuscito a creare“.

Insomma non è solo la macchina e neppure solo chi guida, è il mondo in cui funzionano assieme che si sta rivelando decisivo e che li ha fatti diventare difficili da battere. Sono piuttosto costanti e commettono pochi errori. Da parte mia non possono far altro che congratularmi con entrambi“, ha infine chiosato il 32enne che ormai vede lontano il suo passato vittorioso.

Perché in fin dei conti il periodo del dominio Red Bull quando Vettel uccideva la corse non è tanto differente da quello che ha saputo creare Stoccarda. Ciò che cambia è che mentre gli austriaci si sono affidati in toto al genio del progettista Adrian Newey venendo dalla produzione di bevande energetiche, il team tedesco è uno dei costruttore più noti al mondo, che come noto, quando ha saputo che dal 2014 sarebbe subentrata la motorizzazione ibrida in F1, si è subito rimboccata le maniche appoggiata dalla Daimler, così da battere la concorrenza sul tempo.

Chiara Rainis