MotoGP, Valentino Rossi: “Ho sbagliato, vorrei essere più veloce”

0
2900
Valentino Rossi MotoGP
Valentino Rossi (Getty Images)

Un Gran Premio del Giappone 2019 da dimenticare per Valentino Rossi. Dopo le Qualifiche negative (decimo tempo), a Motegi in gara è arrivata una caduta mentre lottava per la decima posizione.

Uno zero che pesa nella sua classifica piloti MotoGP, visto che Fabio Quartararo lo ha scavalcato al sesto posto. Il Dottore oggi allo start ha perso terreno, finendo quattordicesimo e poi dovendo recuperare. Un errore alla curva 1 lo ha costretto ad un ritiro che non ci voleva.

MotoGP Giappone, Valentino Rossi dopo la gara di Motegi

Rossi si è concesso ai microfoni di Sky Sport MotoGP al termine della corsa di oggi in Giappone: «Sono partito non benissimo, dietro la lotta è selvaggia dietro. Mi sono toccato con una KTM e ho perso un po’. Il mio passo non era malissimo, ma faticavo a superare perché non siamo veloci in rettilineo. Alla Curva 1 ho fatto un errore, mi si è chiuso l’anteriore e sono caduto. Una gara difficile, sono partito indietro ed è stata dura».

Il pilota del team Monster Energy Yamaha sentiva di poter fare un discreto risultato oggi, però scattando indietro e perdendo subito posizioni si è tutto complicato: «Il mio potenziale era quello di stare con Rins e Crutchlow, però sono partito indietro e ho pure perso al primo giro. Non ero così fantastico da tornare su forte. Comunque non sono abbastanza veloce come vorrei essere».

A Valentino è stato domandato se si diverte ancora. Questa la sua replica: «Momento difficile, dopo qualche gara buona nelle ultime abbiamo avuto più problemi. Il mio passo oggi era costante, purtroppo poi ho sbagliato. Vorrei essere più veloce per giocarmi posizioni migliori. Phillip Island è sempre bello e tosto, una delle piste migliori. Cercheremo di fare meglio là».

A fine stagione dovrebbe provare la Mercedes Formula 1 di Lewis Hamilton, mentre quest’ultimo salirà sulla sua Yamaha M1. Il 40enne pesarese commenta: «Da un po’ che parliamo di questo scambio, sarebbe una bella cosa. Stanno cercando di organizzare, speriamo di farcela. Sarebbe figo risalire su una monoposto di F1».

A Rossi è stato chiesto anche della vittoria del fratello Luca Marini in Moto2, secondo trionfo di fila dopo quello in Thailandia: «Grande, è stato fantastico. La più bella vittoria, ha lottato e vincere due di fila non è facile. Hanno trovato il bandolo della matassa, anche se a fine stagione. Devono continuare così. Bravo anche Vietti in Moto3, visto che ha chiuso sul podio».