Superbike, Redding: “Lotterò per il titolo. Rea più intelligente di Bautista”

0
286
Scott Redding
Scott Redding (foto Instagram)

Questo weekend potrebbe incoronare Scott Redding come campione del campionato British Superbike 2019. Il pilota inglese a Brands Hatch ha 19 punti di vantaggio su Josh Brookes dopo Gara 1, vinta proprio dal compagno con lui terzo al traguardo.

Domani le due manche decisive con altri 50 punti in palio e i due centauri del team Be Wiser PBM Ducati a contendersi il titolo BSB. Il 26enne di Gloucester spera di avere la meglio, considerando che è stato in testa per la maggior parte della stagione e ci tiene a concludere in bellezza. Poi si concentrerà sul suo approdo nel campionato mondiale Superbike nel 2020.

Superbike, Redding su Rea e Bautista

Redding in un’intervista concessa a 44 Teeth ha speso parole di elogio per Jonathan Rea, cinque volte campione del mondo SBK: «Johnny è un pilota fantastico e un ragazzo eccezionale. Ha vinto molti campionati ed è molto intelligente, ho studiato le sue strategie e il suo approccio alla gara. Mi piace».

Il pilota britannico guiderà una Panigale V4 R del team Aruba Racing Ducati e, anche se sarà il primo anno nel WorldSBK, l’aspettativa è che corra per vincere: «Dobbiamo aspettare e vedere come funziona il pacchetto. La Ducati vuole che io combatta per il titolo, sono convinto di poter lottare».

Sembrava che la casa di Borgo Panigale potesse tornare a vincere già quest’anno, ma Alvaro Bautista ha dilapidato l’enorme vantaggio che aveva su Rea. Redding commenta così: «La situazione di Bautista mi ha deluso un po’, non era necessario. Ma quello è stato uno dei punti di forza di Johnny, ha mantenuto la testa fresca e ha vinto le gare dove era possibile. E quando non era possibile vincere, è arrivato secondo».

Secondo Scott, il rider spagnolo doveva gestire meglio la situazione ed essere maggiormente lucido in determinati momenti: «Quando Bautista era sotto pressione, Rea ne ha approfittato. Alvaro non è riuscito a gestirla ed è caduto di nuovo. Johnny è stato molto intelligente. Sono due grandi piloti con molto talento, ma Johnny è stato il più intelligente».

Il debutto di Redding nel campionato mondiale Superbike sarà uno dei temi di maggiore interesse nel 2020. Un pilota dotato di talento e velocità, ma anche un personaggio estroverso e simpatico che può alleggerire il clima di tensione dei weekend di gara.