MotoGP, Dovizioso: “Scocciato per la posizione, ma non sono messo male”

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (Getty Images)

Andrea Dovizioso scatterà dalla terza fila nella gara MotoGP del Gran Premio del Giappone 2019. Nelle qualifiche di oggi a Motegi non è andato oltre la settima posizione.

Il forlivese è stato il secondo dei piloti Ducati, visto che il migliore è stato Jack Miller (sesto) con la Desmosedici GP19 del team cliente Pramac. La pista giapponese sulla carta è adatta alla moto di Borgo Panigale, dunque ci attendiamo che il Dovi riesca a lottare per il podio domani. Comunque contro Marc Marquez e le Yamaha che sono davanti non sarà facile.

MotoGP Giappone, Dovizioso dopo le Qualifiche di Motegi

Dovizioso ha così parlato a Sky Sport MotoGP dopo le Qualifiche del Gran Premio del Giappone 2019: «Non sono stato veloce nella parte bagnata, nell’ultima parte. Il gap non è neanche tanto alla fine, scoccia ancora di più… Peccato, speriamo che non ci condizioni la gara. Quelli forti con un passo buono sono in prima fila, fino a Maverick quarto».

Il due volte vice-campione MotoGP è un po’ rammaricato per non essersi qualificato più avanti. Comunque per la partenza della corsa sa di dover cercare di guadagnare posizioni, altrimenti Marquez e le Yamaha possono prendere troppo margine: «Dobbiamo subito metterci nella posizione giusta. Secondo me non siamo messi male. Vediamo domani che temperatura ci sarà. Sembra che sarà un po’ più caldo. La scelta delle gomme sarà complicata. Ieri e oggi funzionava la morbida dietro, ma non sappiamo se potrà fare la gara. Anche davanti siamo al limite tra media e morbida. Il feeling non è male, però se puoi stare davanti lo capisci solo in gara».

Come spesso avviene, è importante azzeccare la scelta degli pneumatici. Molto dipenderà dalle temperature che ci saranno domani. In Ducati non vogliono sbagliare e l’auspicio è quello di partire forte per stare coi primi.