malattia di lyme

Una donna di Pesaro, affetta dalla malattia di Lyme, combatte da anni, ma i medici non hanno mai dato importanza ai suoi sintomi.

Una donna di Pesaro ha deciso di raccontare il suo calvario. Da anni combatte contro la malattia di Lyme, ma inizialmente, i medici hanno ignorato i suoi sintomi.

Malattia di Lyme: che cos’è e come si cura

Una donna di Pesaro ha deciso di condividere la sua storia raccontando di essersi accorta di avere mal di testa frequente, il rossore sempre più esteso e persino delle ulcere e ha immediatamente pensato di avere un grave problema di salute. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, la donna temeva di avere la malattia di Lyme. I suoi sospetti, però, non sono mai stati ascoltati fino alla diagnosi definitiva. Il suo è stato un calvario durato tantissimo tempo prima che si arrivasse ad una diagnosi precisa.

Ma che cos’è la malattia di Lyme? Come scrive Il Giornale, si “tratta di una malattia di origine batterica, spesso trasmessa dalle zecche, e il New York Times l’ha definita la malattia infettiva che si diffonde più rapidamente nel mondo dopo l’Aids”.

Se la malattia viene diagnosticata in tempo, la maggior parte dei pazienti può essere curata con successo con una terapia antibiotica mirata contro l’agente patogeno. Generalmente la terapia antibiotica appropriata dà ottimi risultati qualunque sia la fase in cui viene iniziato il trattamento antibiotico.