I 120 passeggeri di un volo di linea diretto a Torino hanno vissuto dei momenti di paura a causa della depressurizzazione della cabina dell’aereo.

paura aereo
Fonte Foto Pixabay

I passeggeri del volo Napoli – Torino della Volotea di oggi, 17 ottobre 2019, pensavano di fare un viaggio come tanti altri. Sono numerosi i voli che solcano il cielo italiano tutti i giorni, diretti verso una città del territorio italiano come in questo caso o destinati a mete più lontane. Quello che però nessuno poteva aspettarsi è che a Torino quell’aereo non ci sarebbe arrivato.

Paura a bordo di un aereo diretto a Torino con 120 passeggeri a bordo

Il velivolo ha avuto problemi di depressurizzazione nella cabina. I passeggeri del volo hanno trascorso dei momenti di panico prima che l’aereo atterrasse, fuori programma, a Genova all’aeroporto Cristoforo Colombo.

Polizia di frontiera e personale dello scalo sono intervenuti per verificare le condizioni dei passeggeri e fare una prima verifica su quale sia stato il motivo di questo cambio di rotta forzato del volo. Sono stati allertati anche i vigili del fuoco ma per fortuna non è stato necessario il loro intervento.

Nonostante l’incidente, nessuno a bordo avrebbe riportato delle ferite, a quanto rivelato dal Messaggero online. I passeggeri sono stati fatti scendere in seguito dall’aereo e sono stati allestiti degli autobus in partenza dall’aeroporto di Genova, per poter permettere ai malcapitati passeggeri di raggiungere la loro destinazione, Torino.

Il personale dell’aeroporto ha provveduto a fornire assistenza ai 120 passeggeri presenti sull’aereo, che non hanno avuto bisogno dell’intervento del pronto soccorso che era stato chiamato in via precauzionale. Il volo della compagnia low cost era decollato da Napoli alle 17, mentre l’atterraggio di emergenza è stato fatto alle 18,35 a Genova.

Potrebbe interessarti anche il nostro articolo: Ictus, gli 11 sintomi che se riconosciuti in tempo possono salvare la vita

Teresa Franco