Omicidio Mariottini, il racconto agghiacciante della testimone

0
145
Omicidio Mariottini
Desiree Mariottini (foto dal web) 

Omicidio Mariottini, sulla ragazza morta un anno fa a Roma emerge il racconto di una testimone: dettagli agghiaccianti

Desirée Mariottini è morta circa un anno fa, nella notte tra il 18 e il 19 ottobre 2018 in un casale abbandonato del quartiere San Lorenzo a Roma. Sono stati in quattro ad avere ripetutamente abusato di lei, come ricostruito dagli investigatori. Mamadou Gara, Brian Minteh, Alinno Chima e Yusif Salia sono accusati di violenza sessuale di gruppo e omicidio aggravato. Ma il racconto della testimone chiave, durante l’incidente probatorio, fa emergere dettagli agghiaccianti su tutto l’accaduto. Sarebbero state presenti anche altre persone, vicino al materasso dove poi la ragazza è stata trovata senza vita. “Ero l’unica donna, avevo visto che non stava bene – ha spiegato – Le ho rimesso le mutandine che i quattro le avevano tolto mentre aveva perso i sensi. Bloccandola per le braccia e per le gambe l’hanno obbligata a subire vari rapporti sessuali. Ho chiamato i soccorsi e ho fatto il possibile per salvarle la vita”. Il 16 novembre è prevista l’audizione della difesa e il giudice deciderà sul rinvio a giudizio.