Un antipasto del GP: la MotoGP si sfida in minimoto a Motegi (GALLERY)

0
161
Il gruppo di piloti della MotoGP si sfida in sella alle minimoto a Motegi prima del Gran Premio del Giappone 2019 (Foto MotoGP)
Il gruppo di piloti della MotoGP si sfida in sella alle minimoto a Motegi prima del Gran Premio del Giappone 2019 (Foto MotoGP)

MotoGP | Un antipasto del GP: la MotoGP si sfida in minimoto a Motegi (GALLERY)

Ogni Gran Premio ha le sue tradizioni, e per quello del Giappone riguarda le minimoto. Un anticipo di gara in cui i piloti di MotoGP si sfidano in versione ridotta: senza regole e con un solo vincitore. Quest’anno si è trattato di Pol Espargaro, che ha prevalso su Hafizh Syahrin e Aleix Espargaro.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Una corsa solo all’insegna del divertimento, ma non pensate che i piloti si siano risparmiati. Degli agonisti come i corridori del Motomondiale non ci stanno mai a perdere, nemmeno quando si mettono in sella alle minimoto. E così fin dal via non sono mancati i colpi di scena: dallo scatto bruciante di Pecco Bagnaia all’uscita di pista di Syahrin. In molti hanno deciso di tagliare sull’erba e approfittare del relativo vantaggio, come Joan Mir e i due fratelli Espargaro.

A metà gara ogni pilota si è scambiato moto con il suo compagno di equipaggio, un fortunato bambino giapponese, per poi riprendere il suo posto in sella tre giri più tardi. E così, non senza barare, Pol Espargaro si è rivelato il più veloce ma anche il più furbo di tutto il gruppo. Tra le menzioni d’onore vale la pena di farne una a Franco Morbidelli per l’onestà e il fair play, visto che non ha usato scorciatoie ma è rimasto sempre in pista, e una a Jack Miller per lo stile, grazie alle sue spettacolari impennate. Andrà a finire allo stesso modo anche nella gara vera di domenica?