(Image by Motor1)

L’unico prodotto interamente elettrico di Caterham potrebbe essere una bicicletta elettrica rivelata nel 2014, ma la bulgara Kinetik Automotive sta utilizzando un telaio sviluppato dalla società britannica per costruire la prima auto sportiva a emissioni zero del paese.

Rivelata qualche giorno fa in occasione di un evento speciale per potenziali investitori, clienti e rappresentanti dei media a Sofia, la 07 è una biposto open-top, che è stata progettata principalmente per l’uso in pista, ma è anche strada-legale.

Come detto, l’auto sportiva si muove su una piattaforma leggera fornita da Caterham, sulla quale Kinetik installa un motopropulsore elettrico in grado di produrre un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 2,7 secondi. Il modello base ha una potenza di 644 cavalli e più di 800 Newton-metri di coppia.

 

(Image by Motor1)

 

È come guidare un’auto sportiva in mondi diversi dove si applicano leggi fisiche diverse”, spiegano il fondatore dell’azienda Teodosiy Teodosiev e il lead designer Kostadin Kostadin Kostadinov. “Questo è il modo in cui descriviamo la guida del nostro veicolo legale da strada. Di solito, la dinamica dell’auto è una storia bidimensionale. Nel nostro caso è una torta a più strati. È possibile passare da motori hub a piena potenza posteriore ed entrare in un’altra dimensione dinamica. Sì, molto probabilmente non avete mai sperimentato nulla di simile prima d’ora dietro un volante”.

Quasi l’intera architettura software della 07 proviene dal team Kinetik e circa il 90% dei componenti utilizzati nella costruzione sono unici per l’auto elettrica sportiva. La maggior parte dei componenti esterni sono stampati in 3D, il che consente ulteriori possibilità di personalizzazione a seconda dei desideri del cliente.

L’interno è minimalista, con particolare attenzione allo schermo digitale configurabile, che opera in tre diverse modalità. Ognuna di esse è stata progettata per fornire a colpo d’occhio solo una quantità adeguata di informazioni e “aiuta l’esperienza di guida piuttosto che distrarre da essa”. La maggior parte dei materiali dell’abitacolo può essere specificata mescolando “la tradizione dei leggendari carrozzieri italiani e inglesi”.

Al momento è stato rivelato solo un prototipo di pre-produzione e, secondo ‘TopGear Bulgaria’, Kinetik prevede di iniziare la produzione con una piccola serie di sette vetture.