Autobus si schianta e prende fuoco: oltre 30 morti

Autobus Arabia Saudita
L’autobus coinvolto nell’incidente avvolto dalle fiamme (foto dal web)

Un autobus su cui viaggiano una quarantina di pellegrini si è schiantato nella serata di ieri ad Al-Akhal, in Arabia Saudita, contro una scavatrice provocando 35 morti e 4 feriti. Su quanto accaduto è stata aperta un’indagine.

Tragedia nella serata di ieri, mercoledì 16 ottobre, in Arabia Saudita. Un pullman con a bordo un gruppo di pellegrini stranieri, secondo quanto riportato dalla stampa locale, si sarebbe schiantato contro una scavatrice e poi avrebbe preso fuoco. L’impatto è avvenuto nel villaggio di Al-Akhal, nella provincia di Medina, in Arabia Saudita. Il bilancio del drammatico incidente è di 35 vittime e di quattro feriti. Sul bus privato, come spiegato da un portavoce della polizia locale citato dall’agenzia di stampa ufficiale Spa (Saudi Press Agency), viaggiano pellegrini provenienti da Paesi arabi e asiatici.

Leggi anche —> Tragedia al luna park: giovani ragazze catapultate da un’altezza di oltre 10 metri

Arabia Saudita, autobus di pellegrini finisce contro una scavatrice: 35 morti e 4 feriti

È drammatico il bilancio dell’incidente stradale consumatosi nella serata di ieri, mercoledì 16 ottobre, in Arabia Saudita. Secondo quanto riferito da un portavoce della polizia locale all’agenzia di stampa ufficiale Spa (Saudi Press Agency), 35 pellegrini stranieri sono morti e quattro sono rimasti feriti. I passeggeri secondo una prima ricostruzione, si trovavano a bordo di un autobus privato noleggiato che si sarebbe schiantato contro una scavatrice nel villaggio di Al-Akhal, nella provincia di Medina, sulla strada che collega la Mecca alla città di Medina. Il veicolo, dopo l’impatto con il mezzo pesante, ha preso fuoco e non ha lasciato scampo alla maggior parte dei pellegrini, provenienti da Paesi arabi e asiatici. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco ed i soccorsi che hanno trasportato i quattro feriti, alcuni dei quali in gravi condizioni, presso l’ospedale Al-Hamna. Su quanto accaduto, come riportato dall’agenzia di stampa ufficiale Spa e dai media locali, è stata aperta un’indagine dalle autorità locali che adesso stanno cercando di chiarire le dinamiche del terribile incidente ed accertare eventuali responsabilità.

Leggi anche —> Litiga con la madre e compie un gesto estremo: giovane ragazza di 14 anni in ospedale