WRC 8: una nuova carriera per diventare il numero 1 del rally

0
76
WRC 8
WRC 8

Game | WRC 8: una nuova carriera per diventare il numero 1 del rally

WRC è sempre stato un titolo molto complicato da sviluppare. I circuiti, ambientati tra boschi e città hanno sempre richiesto grande attenzione per i dettagli, attenzione che non sempre è stata dedicata nei passati titoli.

Con WRC 8 si è puntati sul rinnovamento. Tante, infatti, le novità. La nuova carriera e il modello di guida parzialmente rivisto, così come il meteo dinamico offrono quel tocco in più ad un titolo, che però resta comunque ancora ancorato ad alcune pecche del passato.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Un’anima arcade al servizio del fango

Pur volendo strizzare l’occhio al genere simulativo WRC 8 resta un race game dall’anima arcade e tutto ciò non dispiace all’utente medio. Come dicevamo l’introduzione del nuovo meteo dinamico è molto apprezzato, anche se l’effetto in pista lascia un po’ a desiderare, carino in ogni caso l’effetto delle piste allagate e colme di fango man mano che la pioggia scende.

Dal punto di vista grafico WRC 8 non è un grosso balzo in avanti rispetto ai titoli precedenti. Ottima, invece, la carriera anche se manca di quella profondità che siamo certi acquisterà nei prossimi capitoli della sega. Intelligente l’idea di introdurre la possibilità di cominciare la carriera dalla Junior WRC un po’ come accade anche in F1 2019. La nostra votazione è di 7.

Antonio Russo