Lamborghini World Final, Tony Cairoli ospite d’onore con una Huracan

Tony Cairoli, dopo la sfortunata stagione 2019 di Motocross, tornerà in pista la prossima settimana, ma al volante di una Lamborghini Huracan. Il nove volte iridato e il 5 volte vincitore della 24 Ore di Le Mans Emanuele Pirro, formeranno un equipaggio d’eccezione alla Lamborghini World Final di Jerez de la Frontera (24-27 Ottobre).

Il campione di MXGP che nel 2018 ha vinto il Rally di Monza e provato una monoposto di Formula 1 del team Red Bull, è alla sua prima esperienza al volante di una vettura GT. Ma Tony Cairoli, dopo i primi test al volante di una Huracán Super Trofeo Evo, è fiducioso di poter fare una buona prestazione. “Ringrazio Lamborghini che ci ha regalato la possibilità di fare dei test a Vallelunga – ha commentato il campione siciliano -, la macchina è stata davvero fantastica da guidare e tutto è andato per il meglio, a parte il meteo che ci ha parzialmente rovinato la seconda giornata di prove. Ora guardiamo avanti alla World Final, che sarà un vero e proprio debutto per me.”

Ad alternarsi al volante con il rookie di lusso ci sarà Emanuele Pirro, leggenda del motorsport a ruote coperte e consulente Lamborghini Squadra Corse per i progetti speciali. I due gareggeranno al volante della Huracán Super Trofeo Evo n. 222, in onore del numero di gara di Cairoli, correndo il 6° round del Super Trofeo Asia in categoria Pro-Am al venerdì, per poi partecipare come “wild card” alle due finali di sabato 26 alle 17.00 e domenica 27 alle 16.00.