Concorso Senato senza la laurea: requisiti e posti disponibili

0
148
Concorso Senato
Aula concorso pubblico (foto dal web) 

Concorso Senato, bando per l’assunzione di coadiutori parlamentari: non serve la laurea per partecipare, ecco requisiti e posti disponibili

Posti di lavoro in Senato a disposizione grazie al nuovo concorso indetto con bando sulla Gazzetta Ufficiale numero 80 – 4a serie speciale concorsi ed esami. Prevista l’assunzione di 60 coadiutori parlamentari, vale a dire figure che si occuperanno del funzionamento degli uffici organizzando le attività, svolgendo pratiche di segreteria e curando i rapporti all’interno e all’esterno del Parlamento. Il tutto per uno stipendio netto di circa 1.726,86 euro al mese.

Quali i requisiti per partecipare? Possesso della cittadinanza italiana; esercizio dei diritti civili e politici; diploma di maturità con votazione non inferiore a 39/60 o 65/100, oppure, se in possesso di diploma con votazione inferiore, di Laurea o Diploma di Laurea senza votazione minima negli indirizzi ammessi; maggiore età fino al limite dei 45 anni (non compiuti); idoneità fisica all’impiego. La domanda va presentata entro le ore 18 dell’8 novembre 2019, sull’apposita piattaforma online disponibile all’indirizzo web concorsi.senato.it. Presentata la domanda, il sistema rilascerà una ricevuta con convocazione per le prove, le cui date saranno rese note il 14 gennaio 2020. Si avrà innanzitutto una prova preliminare, con 50 quesiti a risposta multipla di carattere logico-matematico e critico-verbale da risolvere in 60 minuti. Seguirà una prova tecnica di idoneità dattilografica consistente nella copiatura di un testo. Un’ulteriore prova scritta proporrà 10 quesiti sulla storia d’Italia, 10 sull’ordinamento costituzionale italiano e traduzione di testi in lingua inglese. Successivamente ci sarà un colloquio sulle materie delle prove scritte, una conversazione in lingua inglese e verifica del possesso di competenze minime a livello informatico. In aggiunta, si potrà sostenere una prova facoltativa in lingua straniera, a scelta del candidato.