Rita Dalla Chiesa
Rita Dalla Chiesa (foto dal web) 

Rita Dalla Chiesa va a gamba tesa sulle ultime esternazioni di Roberto Saviano e Chef Rubio: “Sono dei poveracci!”

L’uccisione del carabiniere Mario Cerciello Rega a Roma, lo scorso luglio, e quella dei due poliziotti a Trieste, hanno aperto il dibattito sulle forze dell’ordine. In particolare Roberto Saviano e Chef Rubio hanno espresso dubbi sulla effettiva preparazione degli agenti. Tra i difensori a spada tratta dell’arma dei Carabinieri, c’è Rita Dalla Chiesa, conduttrice tv e figlia del defunto generale Carlo. Al settimanale ‘La Verità’, la Dalla Chiesa ha ribadito la sua posizione con una certa durezza. “L’espressione di certi circoli culturali nasconde dei poveracci che il sistema fa camminare sul tappeto rosso – ha dichiarato – Per aver vissuto in caserma so che c’è un ritorno al passato molto pericoloso, una derisione nei confronti delle forze dell’ordine. Apprezzo Salvini, lo hanno preso in giro per le felpe, ma era il suo modo di stare vicino alle forze dell’ordine. Sarò ingenua, ma preferisco così che vedere sempre del marcio. Su tante cose si sta tornando indietro: si cancella il 41 bis, Brusca vuole i domiciliari, Curcio ha presentato il suo libro lo stesso giorno in cui ho presentato il mio…”