Mara Maionchi, avete visto la figlia Camilla? E’ come la mamma

0
717

mara maionchi figlia

Avete mai visto Camilla, la figlia di Mara Maionchi? Sapete che lavoro fa? Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla donna che ha seguito le orme di mamma Mara.

Mara Maionchi, giudice di X Factor 2019 dove segue la categoria degli Over, non solo è una donna in carriera, ma è anche una moglie e una mamma. La Maionchi, infatti, ha due figlie Camilla e Giulia, nate dal suo matrimonio con Alberto Salerno. Le due figlie di Mara, però, diversamente dalla mamma, sono lontane dalle luci dei riflettori anche se Camilla ha deciso di seguire le orme della madre.

Mara Maionchi: la figlia Camilla discografica come lei

Camilla Salerno è nata nel 1981 e si è laureata in relazioni pubbliche e pubblicità alla Iulm di Milano. Ma dopo qualche anno ha deciso di seguire le orme dei genitori  Dopo la laurea ha cominciato a lavorare con diverse agenzie pubblicitarie decidendo, poi, di seguire le orme di famiglia. Con la sorella Giulia ha mosso i primi passi nella discografia collaborando presso l’etichetta discografica “Non ho l’età“. In seguito ha fondato una propria etichetta, la “Cimice Records“.

“Mi stavo confrontando con mia sorella per scegliere il nome più adatto alla mia etichetta discografica e scherzando mi propose Cimice per un duplice motivo: la cimice è l’insetto fastidioso, ma anche l’oggetto tecnologico usato nell’ambito dello spionaggio, che permette di ascoltare le conversazioni di nascosto e di captare informazioni da tutte le parti. È nato come uno scherzo, ma alla fine ho pensato che fosse davvero geniale, pur essendo semplice”, ha raccontato in un’intervista Camilla.

La figlia di Mara Maionchi è anche mamma di Mirtilla, nata dal suo amore con  Martino Corti, il quale, dopo la nascita della primogenita, ha dichiarato:

Diventare papà di Mirtilla mi ha aiutato a capire quanto non fossi pronto ad esserlo. Di quanto sia necessario spezzare meccanismi che vanno avanti da generazioni. E di quanto sia necessario spostare l’attenzione da fuori a dentro, facendo diventare la scoperta di sé l’obiettivo, in modo da raggiungere qualsiasi obiettivo al di fuori”. 

camilla salerno figlia mara maionchi