(websource/archivio)

La polizia della Florida sta ricercando un 40enne pluripregiudicato che dopo aver stuprato una bambina di soli due anni ha fatto perdere le proprie tracce.

Choc in Florida, negli Stati Uniti, dove un uomo di 40 anni avrebbe stuprato una bambina si soli 2 anni lasciandola poi sanguinante a terra. La piccola è stata ritrovata sul pavimento del bagno dai parenti che, credendo fosse caduta, l’hanno immediatamente soccorsa e portata in un ospedale della zona. Giunti presso il nosocomio, però, i medici hanno scoperto la terribile verità constatando che la bimba era stata vittima di uno stupro ed avvertendo le forze dell’ordine. La polizia ha immediatamente fatto partire la caccia all’uomo, il 40enne pluripregiudicato Robert Lopez, che datosi alla fuga ha fatto perdere le sue tracce.

Choc negli Stati Uniti: 40enne pluripregiudicato dopo aver stuprato una bambina di due anni si è dato alla fuga

Una raccapricciante vicenda arriva dalla Contea di Collier in Florida (Stati Uniti). Un pluripregiudicato 40enne, Robert Lopez, lo scorso lunedì, 7 ottobre, avrebbe stuprato e lasciato sanguinante a terra una bambina di soli due anni per poi darsi alla fuga. Secondo quanto riportato dalla stampa locale e dalla redazione di Fanpage, ad accorgersi della piccola sono stati i parenti, che credendo fosse caduta a terra, l’hanno soccorsa e portata in un vicino ospedale della zona. Purtroppo giunti presso il nosocomio, i medici hanno riscontrato, dopo gli accertamenti del caso, la terribile e raccapricciante verità. Scattata la denuncia, la polizia locale si è messa sulle tracce di Robert Lopez, 40enne originario di Immokalee, nella Contea di Collier (Florida) che, come riporta la stampa locale e Fanpage, negli ultimi 16 anni sarebbe finito numerose volte in carcere con varie accuse, tra cui percosse, violenza domestica e frode. Gli agenti della Contea hanno anche diffuso un appello per cercare di rintracciare il 40enne che ancora dopo circa una circa settimana dall’accaduto non è stato ritrovato. La piccola, secondo un post diffuso dalla polizia locale su Facebook, sarebbe è al sicuro e sotto la custodia del Dipartimento dei bambini e delle famiglia dello stato della Florida.

Leggi anche —> Tragedia sulla statale nella notte: quattro ragazzi perdono la vita in un incidente