F1 Giappone, Qualifiche: tempi e classifica finale

0
332
Sebastian Vettel (Ferrari Twitter)

F1 | Giappone, Qualifiche: tempi e classifica finale

Passata la tempesta, con una temperatura di 21 °C e un cielo sereno è partita la sessione di qualifica di questo anomalo GP del Giappone.

Q1 – Subito in azione le due Ferrari di Sebastian Vettel e Charles Leclerc su gomme dure. In azione anche la McLaren.

Dopo pochi minuti è già bandiera rossa. Robert Kubica, finito sull’erba, è andato a sbattere violentemente contro le barriere del rettilineo principale. Lavoro extra per il box Williams in vista della gara prevista alle 7 italiane.

Al semaforo verde, tutti i attività, a partire dalle due Alfa Romeo di Kimi Raikkonen ed Antonio Giovinazzi.
1’31″331 per Iceman. 1’29″614 per Pierre Gasly su Toro Rosso. A 11’42 nuova red flag per Kevin Magnussen. Il danese della Haas si è girato e ha sbattuto in ingresso di rettilineo. Malgrado forti danni all’alettone riesce a riprendere la pista.

Si riparte! Tutti su mescola soft. 1’29″413 per Valtteri Bottas. 1’28″754 per Max Verstappen, ma poi arriva Leclerc con un 1’28″405.

Bandiera a scacchi! Charles Leclerc chiude davanti a Lewis Hamilton e Max Verstappen. Sesto Seb Vettel. Raikkonen si salva negli ultimi secondi.Eliminati di lusso Daniel Ricciardo su Renault e Sergio Perez su Racing Point.

Q2 – Al semaforo verde affollamento sul tracciato. Leclerc però è il primo a lanciarsi.

1’28″179 per il monegasco. 1’28″174 per l’altra SF90 di Vettel. Terzo Raikkonen ma ad oltre 1″. 1’27″826 per Hamilton con la Mercedes.
Ultimi 3′. Tutti in pista tranne le Ferrari. Problemi tecnici sulla Renault di Nico Hulkenberg che viene invitato dal suo ingegnere a non cambiare marcia.
Bandiera a scacchi! Valtteri Bottas con un 1’27″688 termina davanti al compagno Lewis Hamilton e alla Red Bull di Alex Albon. Quarto Vettel, poi Leclerc. Eliminate le due Alfa.

Q3 – Lando Norris su McLaren e Pierre Gasly su Toro Rosso aprono ledanze, poi via via i top team. 1’292448 per Norris. 1’27″696 per Bottas che precedere Hamilton. 1’27″212 per Vettel che firma il record del circuito.
A 2’30 dalla fine, ultimo tentativo per firmare la pole a Suzuka.

Bandiera a scacchi! Sebastian Vettel con un 1’27″064 si porta a casa la partenza al palo. Prima fila tutta Rossa con Charles Leclerc secondo, poi Valtteri Bottas su Mercedes. Solo quarto Hamilton.