Davide Tardozzi
Davide Tardozzi

Davide Tardozzi avvisa Petrux: “Miller candidato al Ducati Team”

Il pilota della Ducati Danilo Petrucci è in una fase debole dal punto di vista contrattuale. Se il futuro del pilota dovesse essere deciso oggi il pilota ternano sarebbe in difficoltà e costretto a trovare un’altra moto libera con un altro costruttore.

Jack Miller si sta rivelando un avversario interno molto temibile e in casa Ducati non possono nascondere l’evidenza. “Jack è candidato per il team di fabbrica 2021”, afferma il team manager Ducati Tardozzi a Speedweek.com. Da due mesi a questa parte la Casa di Borgo Panigale è rimasta perplessa sul momento negativo di Danilo Petrucci. Dopo la pausa estiva Petrux fatica ad entrare nella top-10 pur riuscendoci, colpa di una mancanza di grip al posteriore che spesso Andrea Dovizioso non accusa. C’è poi da aggiungere l’handicap ormai atavico della Desmosedici, la percorrenza a centro curva, che non facilita il compito dei piloti.

Nonostante tutto ‘Danilone’ lotta per il terzo posto finale in campionato, ma dovrà vedersela con Alex Rins e Maverick Vinales, impresa non certo facile se non troverà una soluzione ai problemi. “Ci prendiamo molta cura dei problemi e delle preoccupazioni di Danilo. Perché abbiamo bisogno di un forte Danilo per la stagione 2020”, aggiunge Davide Tardozzi, team manager della Ducati.

“Petrux” attualmente soffre di più della debolezza della Ducati Desmosedici rispetto a Dovizioso e Miller e proprio l’australiano potrebbe essere un rivale per il futuro in Ducati. All’età di 24 anni ha ancora il futuro davanti a sé e in condizioni estreme ha sempre mostrato il suo lato migliore. “Speriamo che Jack faccia un altro passo avanti. Perché in futuro sarà uno dei candidati per un posto nel gruppo di lavoro”, ha concluso Davide Tardozzi. Un chiaro monito per Petrucci.